Depressione post partum: quando a essere depresso è il papà

Scritto da
depressione-post-partum-papà

La gravidanza, con le sue gioie e i suoi problemi, è un evento che, solitamente, viene osservato dal punto di vista femminile, anche sotto l’aspetto psicologico. Nessuno si ferma mai a considerare quali effetti abbia sui futuri papà.

La recente scoperta che la depressione paterna incide sul benessere dei figli, rende ancora più importanti gli studi come quello effettuato da un gruppo di ricercatori neozelandesi, che è stato pubblicato su Jama Psychiatry, e rende una priorità il riconoscimento e la cura tempestiva della depressione nei neo papà.

 Non solo le mamme soffrono di depressione

Lo studio, portato avanti da un’equipe dell’Università di Auckland guidata dalla dottoressa Lisa Underwood, è tra i primi nel suo genere e prende in considerazione l’ipotesi, poi confermata, che anche i futuri e neo papà possano soffrire di depressione durante e dopo la gravidanza della loro compagna.

Per confermare la sua tesi, il gruppo di ricerca della dottoressa Underwood ha preso in considerazione un gruppo di 3523 maschi, con un’età media di 33 anni, intervistandoli quando la compagna era al terzo mese di gravidanza e dopo 9 mesi dalla nascita del piccolo.

Dai risultati delle interviste, è emerso che il 2,3% dei padri presentava sintomi depressivi già all’epoca della prima intervista, mentre il 4,3%, a 9 mesi dalla nascita, aveva sviluppato dei sintomi riconducibili alla depressione.

Perché anche i papà si ammalano di depressione post – partum?

Le cause per cui ci si ammala di depressione post – partum sono davvero infinite. Nel caso di futuri e neopapà, i ricercatori dell’Università di Auckland sono giunti alla conclusione che nel periodo della gravidanza, la maggior parte dei padri che presentavano sintomi compatibili con la depressione era sottoposta a forte stress, o si trovava in precarie condizioni di salute.

Molti dei papà che erano entrati in depressione dopo la gravidanza, invece, avevano subito grandi stress durante la gravidanza, o avevano appena rotto il rapporto con la compagna; altri fattori riscontrati sono stati la perdita del lavoro e il fatto che alcuni di essi, in passato, avessero già manifestato sintomi depressivi.

Categorie dell'articolo:
Disturbi · Vita di coppia

Commenti

  • ?! Come è possibile ke succede questo….mah!!!

    Tiziana Meini Tiziana Meini 24 marzo 2017 21:05 Rispondi
  • Ma per favore !!! Depresso di cosa ????

    Marilena Palumbo Marilena Palumbo 24 marzo 2017 22:43 Rispondi
  • Non ho visto i motivi però

    Muntean Ana Muntean Ana 24 marzo 2017 22:54 Rispondi
  • Paolo Romaniello

    Anna Lucaioli Anna Lucaioli 24 marzo 2017 23:49 Rispondi
  • A me sembra che sia collegato a uno stress leggeremente diverso….uno stress che già aveva prima….ma stiamo scherzando….ma che cavolo stanno studiando…ma studiate per altre cose più importanti…

    Sabrina Bonati Sabrina Bonati 25 marzo 2017 1:46 Rispondi
  • Marco Corapi

    Laura Meli Laura Meli 25 marzo 2017 6:37 Rispondi
  • Che soffrano di depressione post parto no ma che per loro sia uno stress vedere soffrire la propria moglie si !!! Almeno parlo per mio marito ha sofferto tanto vedermi soffrire anche perché non è stato facile dalla rottura delle acque ho partorito dopo 30 ore !!! Lui non si aspettava una cosa simile pur avendo fatto con me il corso preparto

    Pamela Scaggiante Pamela Scaggiante 25 marzo 2017 9:28 Rispondi
  • Si ci manca pure questa…. E no eeeeeeeeee

    Tiziana Palermo Tiziana Palermo 25 marzo 2017 13:02 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *