Il bimbo è nato! Come affrontare un nuovo equilibrio di coppia?

Scritto da
nuovo equilibrio di coppia

Quante coppie dopo la nascita del bebè si sono trovate a fare i conti con la necessità di trovare un nuovo equilibrio di coppia?

Le abitudini della coppia vengono stravolte dall’arrivo di un figlio e se stanchezza e stress prendono il sopravvento il rischio è quello di litigare, concentrarsi troppo sul bebè e non ritrovarsi più. Come fare per non perdersi, per ritrovare la serenità di un tempo e la capacità di riconoscersi come famiglia? 

Il bebè? Una nuovo equilibrio di coppia

Queste domande sono state girate a Francesca Cenci, psicologa e psicoterapeuta che con i suggerimenti giusti ci indicherà come vedere il nuovo arrivato non come un pericolo per la coppia ma come un’opportunità per rafforzarsi e trovarsi più uniti che mai.

Sembra una banalità ma ritagliarsi del tempo per se stessi non lo è affatto. Nessun nonno si è mai tirato indietro, anzi sarebbe contento di prendersi cura del proprio nipotino. E allora “approfittatene”  per voi due. Non è necessario andare a cena fuori o chissà dove. Anche fare una cosa che prima si faceva assieme come fare la spesa o semplicemente fermarsi su una panchina al parco a chiacchierare.

Non trascurare il partner e condividere tutto

Non trascurate mai il partner e ricordatevi che se siete diventati genitori questo non esclude che siate (ancora)  una coppia. Questo è il consiglio saggio della psicoterapeuta Cenci.

Tra l’altro, se la coppia è serena, anche i bambini lo sono e un ambiente tranquillo e accogliente è importante per lo  sviluppo del bebè. Condividete tutto del vostro piccolo, dal bagnetto alla nanna. Dividetevi i compiti in modo equilibrato ed evitate che il carico e l’impegno della cura del piccolo e della casa ricada su uno solo dei genitori.

Sostenetevi reciprocamente anche nelle piccole cose e trovate insieme una soluzione ai piccoli come ai grandi problemi!

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Vita di coppia

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *