Si può dare la camomilla ai neonati?

Scritto da
camomilla ai neonati si o no

Molti genitori si pongono il problema se sia giusto o no dare la camomilla ai propri piccini come calmante naturale. Il problema è più complesso di quanto sembri dal momento che non tutti i pediatri sono concordi. Vediamo perché.

Camomilla: un fiore dai tanti pregi

Le proprietà calmanti della camomilla sono note da secoli e in molti utilizzano questo fiore come valido ausilio nei casi di sonno difficoltoso o ipereccitabilità. La sua capacità antispasmodica, infatti, favorisce il rilassamento muscolare e la rende particolarmente adatta anche in caso di piccoli dolori, specialmente a livello gastrointestinali. Le tisane a base di camomilla, inoltre, sono ottime per smaltire i gas intestinali (spesso causa di coliche) e favorire la digestione.  Ma dietro a questa innocua pianta si nascondono molti pareri discordanti e non tutte le mamme e i pediatri sono favorevoli nell’offrirla ai neonati. La questione fondamentale, tuttavia, sembra non essere strettamente legata a possibili effetti collaterali, quanto soprattutto al suo impiego durante l’allattamento.

Camomilla e neonati: il parere dei pediatri

E’ importante ricordare che tutti i pediatri sono concordi nel sottolineare che i neonati non abbiano bisogno di assumere altri liquidi diversi dal latte materno, l’unico alimento indispensabile per il loro sviluppo. Le linee guida nazionali, infatti, stabiliscono l’importanza di nutrire il neonato solo con il latte materno, almeno per i suoi primi 6 mesi di vita. Quindi, secondo quanto raccomandato dagli esperti, non solo è sconsigliato l’impiego della camomilla ma anche di tutte le tisane in generale.

Camomilla e bambini: ecco come comportarvi

Pertanto, se dubitavate dell’effettiva bontà della camomilla, non temete. Se vostro figlio ha già superato la fase dell’allattamento, potrete comunque ricorrere alla camomilla per rendere più dolci le sue notti. Viceversa, chiedete consiglio al vostro pediatra che vi saprà indicare i modi e i tempi più idonei per introdurre la camomilla e altre tisane nell’alimentazione del vostro bebè.

 

Categorie dell'articolo:
Alimentazione

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *