Perché ai bambini vengono i pidocchi?!

Scritto da
perche-vengono-i-pidocchi-nei-bambini

Quando i bambini vanno a scuola, il pericolo pidocchi è sempre in agguato: ma perché vengono? Qual è il motivo per cui questi pestiferi animaletti insidiano le teste dei nostri pargoli? Scopriamo insieme alcune curiosità su questi minuscoli nemici dei capelli.

I pidocchi “scelgono” le loro vittime

E’ vero, i pidocchi hanno le loro preferenze ma queste non ricadono sulle persone dalla scarsa igiene. A loro piacciono i capelli puliti! Alcune recenti scoperte, infatti, hanno dimostrato che questi parassiti non fanno la loro apparizione solo su chi non si lava spesso. Al contrario: i pidocchi scelgono tendenzialmente le chiome pulite. Ad ogni modo, dato che è sempre meglio prevenire che curare, una buona igiene personale non guasta, così da evitare di vederseli gironzolare sulla testa.

Come vengono?

Ecco la domanda delle domande: com’è possibile che nostro figlio abbia preso i pidocchi? Lui che si lava i capelli una volta al giorno ed è più profumato di un bouquet di lavanda? La risposta è semplice: tanto per cominciare i pidocchi non saltano (quelle sono le pulci), loro si arrampicano. E’ sufficiente che il vostro bimbo lasci la sua giacca accanto a quella di un suo amichetto con la pediculosi e il gioco è fatto.

Via le mani dalle forbici!

La vostra bambina dai meravigliosi boccoli castani è stata presa di mira dai pidocchi? Non commettete l’errore di privarla dei suoi splendidi capelli (a meno che lei non vi chieda un cambio di look!). Contrariamente a ciò che si crede una chioma lunga e folta renda più difficoltosa la trasmissione dei parassiti. E’ anche vero, però, che quando ci si trova di fronte a casi d’insediamenti consistenti, il rimedio più risolutivo è di radere i capelli a zero. Con una buona prevenzione (come l’esame periodico della testa del bimbo), tuttavia, questo rischio può essere scongiurato. Se avvistate qualche sgradito ospite, non lasciatevi prendere dal panico e armatevi di pettinino a denti stretti e di un buon prodotto antipediculosi. Nella peggiore delle ipotesi, dopo un paio di settimane i pidocchi saranno definitivamente sconfitti!

Categorie dell'articolo:
Cura del bambino

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *