Chi sono i bambini IUGR e i bambini SGA?

Scritto da
bambini IUGR e i bambini SGA: chi sono?

I bambini IUGR e i bambini SGA presentano degli importanti ritardi nella crescita e per aiutarli nel migliore dei modi è necessario conoscere alcune cose fondamentali. Vediamo assieme quali.

Bambini IUGR e bambini SGA: chi sono?

Avete mai sentito parlare di bambini IUGR e bambini SGA? Ebbene queste sigle non sono altro che acronimi che stanno a significare Intra-Uterin Growth Restriction (IUGR) e Small for Gestational Age (SGA). Con queste sigle vengono indicati i bambini che presentano importanti ritardi nella crescita durante la vita intra uterina (SGA) oppure durante i primi mesi dopo la nascita (IUGR). 

I problemi di crescita all’interno del grembo materno possono essere rilevati durante una normale ecografia mentre il problema nei bambini SGA viene subito notato quando alla nascita hanno un peso molto inferiore rispetto al decorso normale della gravidanza.

Gli studi di settore sui bambini IUGR e i bambini SGA

Sono molti gli studi condotti fino al momento sui bambini IUGR e SGA per cercare di comprendere quali problematiche possono sviluppare nel corso del tempo e quale sia il modo migliore per incentivare un loro corretto sviluppo. Da recenti ricerche è emerso che sia i bambini IUGR che SGA sono molto più esposti degli altri a incorrere in patologie di tipo diabetico durante la loro vita.

I disturbi che i bambini hanno sono simili in entrambi i casi e quelli più importanti si verificano sia durante lo sviluppo pediatrico che nella fase dell’adolescenza. Dopo la nascita necessitano di particolari attenzioni e di uno stretto follow up pediatrico specifico. Generalmente tendono ad essere molto magri e hanno seri problemi ad accumulare normalmente le riserve di grasso.

Presentano spesso livelli bassi di zuccheri nel sangue: un problema che deve essere tenuto sotto controllo mediante una dieta mirata che favorisce un apporto calorico maggiore rispetto ai bambini normo peso. Questi bambini inoltre vengono sottoposti frequentemente a esami del sangue e controlli sulla crescita per avere sempre un quadro clinico chiaro e sotto controllo.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Salute del bambino

Commenti

  • in bocca al lupo Anna, a te e alla tua bimba! Grazie mille per aver condiviso con noi la tua esperienza di vita!!! <3

    Maternita.it Maternita.it 13 settembre 2017 17:41 Rispondi
  • La mia bimba hanno deciso di farla nascere prima perché iugr…per fortuna dopo solo una notte in culla termica e glicemia sotto controllo ci hanno detto che sarebbe stata trattata come “i grandi”….oggi ha 14 mesi ed è minuta rispetto a quelli della sua età,ma ha avuto una ripresa pazzesca!!!

    Paoletta Rigamonti Paoletta Rigamonti 14 settembre 2017 20:34 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *