Bambini: a che età è consigliabile la prima visita dal dentista?

Scritto da

Il famoso detto prevenire e meglio che curare non sbaglia mai e vale sopratutto per le visite dal dentista.
Cominciare ad effettuare una sana prevenzione fin dalla più tenera età è fondamentale per assicurare ai nostri bambini un corretto sviluppo e per abituarli a prendersi cura del proprio corpo.
Il primo incontro vero e proprio con il dentista dovrebbe avvenire intorno al primo anno di età quando i primi denti da latte sono già spuntati. Solo nel caso in cui notiate che a vostro piccolo a questa età non sono ancora spuntati i denti da latte o se notate problematiche di altro genere allora si può anticipare la visita per avere un consulto adeguato. A questa età, il dentista controllerà esclusivamente la presenza dei denti da latte, il loro corretto sviluppo ed eventuali problemi che possono insorgere da un’uso eccessivo o sbagliato del ciuccio o del biberon.

L’igiene orale può essere affrontata fin da ora pulendo la bocca del piccolo dopo ogni pasto con una garzetta, in modo da tenerla fresca e pulita. La prima vera visita completa invece si farà intorno ai tre o quattro anni quando il bimbo avrà messo quasi tutti i denti da latte. In questa occasione il dentista controllerà il corretto posizionamento di tutta l’arcata dentale, la presenza di eventuali malocclusioni o di carie allo stadio iniziale.
E’ fondamentale per la corretta riuscita della visita non farla coincidere necessariamente con il bisogno di un trattamento. Questo dovrà essere un’incontro amichevole dove il piccolo si sentirà a suo agio e il dentista sarà solo un’amico che controllerà i suoi dentini. In questo modo vostro figlio si abituerà e nelle visite successive sarà sempre più collaborativo. Dopo la prima visita sarà necessario tenere sotto controllo la situazione con ulteriori incontri circa ogni sei o dodici mesi.

Una volta a casa bisogna abituare il bambino a prendersi cura della propria bocca giornalmente lavando i denti dopo ogni pasto.
Fino ai tre anni bisognerà spiegare al piccolo l’uso dello spazzolino e magari aiutarlo nell’impresa spazzolando piano senza l’uso di dentifricio. Dai tre anni si può cominciare ad utilizzare un dentifricio apposito per bambini dal gusto gradevole che invoglierà il bambino all’utilizzo. Sopratutto nella tenera età è sconsigliato somministrare sostanze dolci insieme al biberon o al ciuccio in quanto potrebbero causare l’insorgenza precoce della carie.
Cominciare a prendersi cura della bocca dei nostri piccoli fin dalla più tenera età è un’abitudine corretta che è bene insegnare ai bambini che li accompagnerà poi per tutta la vita.

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
Categorie dell'articolo:
Cura del bambino

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *