4 cose che accadono quando si smette di allattare

Scritto da
smettere allattare seno conseguenze

È arrivato il momento di tornare al lavoro e stai pensando di interrompere l’allattamento al seno? Per molte mamme che lavorano, questo è uno dei motivi principali per interrompere l’allattamento al seno. Per aiutarti a prepararti a questa separazione dal tuo bambino, ecco le 4 cose che accadono quando smetti di allattare.

Smettere di allattare: la routine da seguire

Per poter smettere di allattare si va a sostituire gradualmente l’allattamento al seno con il biberon. Per farlo in maniera ottimale, è necessario seguire un programma per due settimane:

  • durante i primi 4 giorni, si inizia sostituendo un allattamento al seno con uno di biberon.
  • Dal quinto all’ottavo giorno sostituiamo 2 allattamenti con 2 biberon.
  • A partire dal dodicesimo giorno, 3 bottiglie sostituiranno 3 biberon.
  • A partire dal sedicesimo giorno, le 4 bottiglie per l’allattamento sono sostituite da 4 biberon

1 – Il bambino può rifiutarsi di prendere il biberon

Quando l’allattamento al seno è concluso, il bambino può rifiutare il biberon. Ci possono essere diverse spiegazioni, come il fatto che questo non ha l’odore e il calore del seno della mamma. Nessun problema, non c’è motivo di cadere nel panico. Provate per esempio a chiedere al papa o ai nonni di dare al bambino il biberon. Per una transizione liscia, è anche possibile acquistare una tettarella che assomiglia alla forma del capezzolo.

2 – Smettere di allattare e perdite di latte

Non sorprendetevi se notate perdite di latte durante il distacco dal seno. Un bambino che piange può, ad esempio, provocare un aumento del latte materno. Non preoccupatevi, il corpo si regola autonomamente in due settimane. A titolo di precauzione, i primi giorni è meglio indossare le coppette assorbilatte nel reggiseno, per evitare perdite non previste. A casa invece, è possibile far fluire il latte in modo naturale e fare impacchi caldi sul seno per evitare mastiti.

3 – Dolore

Quando si smette di allattare al seno, in alcuni casi può accadere che la madre provi dolore al seno. Potete chiedere consiglio al vostro medico, vi saprà indicare i rimedi più adatti.

4 – Altalene d’umore

Quando si smette di allattare, è necessario prestare attenzione anche alle oscillazioni dell’umore. Ricordate che il vostro umore può essere influenzato da cambiamenti ormonali. Smettere di allattare al seno per un mamma è una prova psicologica e fisica, non sopprimere i vostri sentimenti, qualunque essi siano.

Categorie dell'articolo:
Allattamento

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *