Tappi e caramelle a tutti: l’idea di una mamma per affrontare il volo con il bebè

Scritto da
tappi-e-caramelle-a-tutti-lidea-di-una-mamma-per-affrontare-il-volo-con-il-bebe
chiara.gera@algorithmedia.com'

Una mamma imbarcata su un volo da Seul agli Stati Uniti d’America ha offerto a tutti i passeggeri dei tappi per le orecchie da utilizzare al bisogno, quando il figlioletto avesse cominciato a piangere. Un’idea che è diventata virale, ma che non tutti hanno gradito. L’iniziativa, condivisa sui social da alcuni passeggeri, ha rapidamente fatto il giro del web

Tappi per le orecchie e caramelle contro il pianto

La donna è salita sull’aereo che decollava da Seul e si dirigeva a San Francisco. Sarebbe stato un lungo viaggio e di conseguenza la mamma, che si era imbarcata col suo bambino, ha distribuito a tutti i passeggeri più di 200 sacchetti.

Dentro i sacchetti c’erano tappi per le orecchie e alcune caramelle, con un biglietto, in cui la donna spiegava che il figlio, di 4 mesi, affrontava il suo primo viaggio aereo così lungo e di conseguenza avrebbe potuto piangere e lamentarsi.

La donna chiedeva pertanto scusa ai passeggeri in anticipo e offriva loro qualcosa con cui passare un viaggio piacevole anche se il piccolo si fosse agitato: tappi e caramelle contro il pianto, invitando infine ai passeggeri di godersi il viaggio. 

Questo il testo del biglietto, scritto in prima persona dal piccolo:

“Ciao, mi chiamo Junwoo e ho quattro mesi. Sto andando negli Stati Uniti con mia mamma e mia nonna a trovare mio zio. Sono un po’ nervoso e preoccupato perché è il primo volo della mia vita, il che significa che potrei piangere e fare rumore. Cercherò di stare tranquillo ma non posso promettervelo. Scusatemi. Così mia madre ha preparato questo pacchetto con dei dolci e dei tappi per le orecchie. Usateli quando ci sarà troppo rumore a causa mia. Buon viaggio!”

Tappi e caramelle contro il pianto: giusto o sbagliato?

L’iniziativa della donna è diventata virale quando uno dei passeggeri le ha scattato alcune foto ed ha raccontato la storia sui social. L’idea della donna di distribuire tappi e caramelle contro il pianto del bambino ha incontrato tantissimi apprezzamenti, ma anche qualche rimprovero da parte di alcuni utenti della rete.

 

C’è chi ha lodato l’idea della donna di distribuire tappi e caramelle e chi invece ha sostenuto che i passeggeri dovrebbero cercare di adeguarsi alle necessità del bambino ed imparare a sopportare.

Insomma, il gesto della donna è andato incontro sia a critiche che a elogi: di certo c’è che si è trattato di un gesto molto originale, e sicuramente mosso dalla volontà della donna di rispettare gli altri passeggeri e di non aumentare stress e tensione durante un viaggio aereo così lungo. Da qui l’idea di distribuire tappi e caramelle per tutti.

Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
News e Gossip

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.