Contatto pelle a pelle con il neonato? Te lo fanno pagare

Scritto da
pagare-per-contatto-pelle-a-pelle

La storia ha dell’incredibile, ma è successa veramente. A una mamma dello Utah è stato chiesto un pagamento in denaro per tenere in braccio il suo bambino. A quanto pare negli Stati Uniti, abbracciare il neonato dopo la nascita ha un costo: esattamente di 39,35 dollari.

Abbiamo conosciuto la notizia dopo che è diventata virale su twitter. Papà Ryan Grassley ha solleavato una protesta ironica sul web aprendo una raccolta fondi per il sostentamento della spesa.

Contatto pelle a pelle: pagare per abbracciare il proprio bambino dopo il parto

La sorpresa della rete è stata davvero catalizzatrice di sdegno. La voce incriminata si chiama “contatto pelle a pelle” e prevede proprio un pagamento dei genitori per abbracciare il loro bambino subito dopo la nascita.

Mamma Grassley  vive con il marito e il primogenito a Spanish Fork. Ha partorito il suo secondo figlio con un parto cesareo allo Utah Valley Hospital. Subito dopo la nascita, con l’emozione che solo i genitori possono sentire subito dopo il parto, ha chiesto di tenere in braccio il loro bambino, Samuel.

La richiesta è stata accolta senza nessun problema e, con la normalità del caso i genitori, hanno potuto stringere Samuel nella camera di degenza in presenza di un’infermiera. La sorpresa è arrivata una volta tornati a casa. I coniugi Grassley hanno ricevuto un addebito dell’ospedale per un totale di 39,35 dollari.

La postilla chiarisce la motivazione del pagamento: “Il contatto pelle a pelle non è rimborsato dall’assicurazione.” Il caso è diventato virale dopo che Ryan Grassley ha condiviso in rete un messaggio tanto ironico quanto polemico che ha sollevato il problema dei costi della sanità in America.

Utah Valley Hospital: un sistema sanitario eccellente, con dei costi sproporzionati

Papà Ryan spiega che allo Utah Valley Hospital si sono trovati benissimo. La loro esperienza è stata positiva con un personale sanitario eccellente. Il problema è sorto con la scoperta, una volta tornati a casa, dell’addebito per l’abbraccio al neonato.

L’ospedale ha spiegato il perché del pagamento: “È dimostrato che il contatto pelle a pelle tra mamma e neonato porta molti benefici. Ma per consentire a una madre, dopo un cesareo, di tenere in braccio il suo bambino in tutta sicurezza è necessaria la presenza di personale infermieristico.

Non fa una piega eh???

Categorie dell'articolo:
Cura del bambino · Notizie dal mondo · Post parto

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *