Ostetrica privata: perchè farsi seguire da lei durante e dopo la gravidanza?

Scritto da
ostetrica-privata-perche-farsi-seguire-da-lei-durante-e-dopo-la-gravidanza
info@maternita.it'

Negli ultimi anni l’Italia si sta avvicinando a molti paesi Europei, in cui è l’ostetrica a prendersi cura della donna incinta, per tutta la durata della sua gravidanza, sostenendola e incoraggiandola durante e dopo il parto. In effetti, se durante i nove mesi di attesa non si presentano complicanze, sono sufficienti soltanto alcune visite ecografiche di routine presso un ginecologo di fiducia. Per tutto il resto l’ostetrica è una valida figura di riferimento, una professionista preparata tramite un percorso di studi universitario. Le sue funzioni non sono soltanto indispensabili per la donna in procinto di partorire: le competenze dell’ostetrica sono del tutto utili durante la gravidanza, nelle prime settimane dopo la nascita del bebè e come sostegno durante i mesi dell’allattamento.

Conosciamo meglio una figura professionale così affascinante e in grado di aiutare a mettere al mondo la vita, tramite le testimonianze di alcune ostetriche che lavorano con passione nei centri di assistenza al parto sparsi per l’Italia.

La competenza e professionalità dell’ostetrica privata

L’ostetrica ha una laurea sanitaria specifica, di durata triennale. Non è nè un medico e neppure un’infermiera: è un’ostetrica, una figura in grado di occuparsi del benessere della donna a trecento sessanta gradi, dal concepimento fino al momento della menopausa.

Le competenze dell’ostetrica vanno dalla prevenzione, al supporto e sostegno della donna. Hanno l’autorizzazione a eseguire in gravidanza le “ecografie office di 1° livello per il controllo e il benessere del feto e del liquido amniotico“.

Le ostetriche sono in grado di assistere anche a gravidanze patologiche, oltre che capaci di riconoscere alcuni segnali di “qualcosa che non va soltanto dalla lettura degli esami del sangue di controllo mensile“. La loro vicinanza con la donna permette di instaurare un rapporto confidenziale e seguire la gravidanza in maniera del tutto naturale, evitando di dare alla nascita quel senso di eccessiva ospedalizzazione ma riportando il momento della nascita a quell’evento meraviglioso del mettere al mondo una vita.

Il sostegno irrinunciabile dell’ostetrica dopo il parto

Avere un’ostetrica accanto è per la neo mamma un sostegno validissimo per vivere con naturalezza la nuova vita con il proprio figlio. Dai primissimi momenti dell’attaccamento al seno per allattare, al primo bagnetto, ai disturbi per le colichette, al sonno agitato, l’ostetrica è sempre in grado di chiarire ogni dubbio fornendo consigli appropriati e professionali, capaci di accrescere la fiducia in se stessa nella donna appena diventa mamma.

Categorie dell'articolo:
Aspetto un bimbo