Non c’è niente di più sexy di un papà portatore

Scritto da
info@maternita.it'

Sempre più uomini famosi si fanno fotografare mentre portano nel marsupio il loro figlioletto di pochi mesi. Si tratta di una nuova moda che si sta sempre più diffondendo.

Papà famosi con i loro bambini

Bradley Cooper, Ryan Reynolds e Daniel Craig sono solo alcuni dei vip immortalati di recente mentre portavano il loro bambino piccolo a spasso nel marsupio. Questa consuetudine si sta sempre più diffondendo sia fra i personaggi famosi che fra la gente comune. Portare il proprio piccolo è un modo per stare insieme a lui e consolidare il legame padre-figlio. Non si tratta di una rinuncia alla mascolinità, come vorrebbero fare intendere certe polemiche sbocciate sul web, bensì del riconoscimento di una figura paterna più moderna.

Portare i bambini nel marsupio

Portare i propri figli in un marsupio permette di averli sempre a contatto e sott’occhio, facendoli sentire protetti come se fossero in braccio. Il portatore però ha le mani libere e può così impegnarsi in diversi compiti, che siano le faccende domestiche o una semplice passeggiata mano nella mano con la sua moglie vip. La pratica di portare il proprio figlio si sta sempre più diffondendo anche fra i papà comuni, anche se questi ultimi fanno meno notizia sul web, proprio grazie ai numerosissimi vantaggi di questo sistema, che permette un contatto diretto e intimo con il proprio bambino senza impedire i movimenti.

Come portare un bambino

In commercio si trovano numerosissimi modelli di marsupi per bambini, adatti ovviamente sia alle mamme che ai papà. E’ però necessario sottolineare che la posizione fronte mondo, cioè in cui il bimbo è rivolto nella stessa direzione del padre, è dannosa sia per il bambino, che riceve eccessivi stimoli e non riesce ad assopirsi, sia per la schiena del genitore. La posizione fronte mondo è utilizzata da alcuni vip perchè molto più fotogenica, ma è sconsigliata ai padri comuni che vogliono semplicemente stare a contatto con i loro figli, senza preoccuparsi delle apparenze.

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
Notizie dal mondo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.