Mamma a tempo pieno: ecco a quanto dovrebbe ammontare il suo stipendio

Scritto da
mamma-a-tempo-pieno-ecco-a-quanto-dovrebbe-ammontare-il-suo-stipendio
info@maternita.it'

Lo stipendio ideale per una mamma full time? Ecco a quanto ammonta

Provocazione o no, di stipendio per mamme a tempo pieno se ne parla da secoli. Oggi, a quantificarlo, ci ha pensato il sito ProntoPro.it, il portale per trovare liberi professionisti di ogni categoria. Il lavoro delle mamme è spesso sottovalutato, ma occuparsi della casa e dei figli richiede impegno costante spesso su ventiquattro ore. A quanto dovrebbe, dunque, ammontare uno stipendio mensile (netto) per una mamma full time? Ben 3045 euro!

Mamme multitasking a 13 euro l’ora

Il portale ProntoPro.it, non nuovo a calcoli simili (lo scorso anno quantificò lo stipendio dei nonni a tempo pieno), ha voluto fare un esperimento sociale per calcolare quanto dovrebbe guadagnare una mamma casalinga che svolge questa mansione a tempo pieno.

Per calcolare l’ipotetica busta paga si è tenuto conto delle mansioni svolte nell’arco di una settimana: accompagnare i figli in auto in vari posti, prendersi cura di loro, fare il bucato e le faccende domestiche, cucinare e aiutare i bambini con i compiti scolastici. Per tutte queste attività la mamma dovrebbe percepire 13 euro l’ora al netto delle tasse. Se si tiene conto di una media mensile di: 16 ore di spostamenti, 28 ore di cura dei bambini, 72 ore per pulire e fare il bucato, oltre 70 ore per cucinare e 25 per i compiti scolastici, ecco fatto che lo stipendio ammonterebbe a 3045 euro mensili.

Mamma a tempo pieno, senza considerare gli extra

Quello della mamma è il mestiere più difficile. Non solo perché richiede tempo e dedizione ma anche perché mette in gioco una serie di “extra” spesso non considerati. ProntoPro nel calcolare un ideale stipendio per mamme full time non ha tenuto infatti conto di mansioni e abilità extra messe in campo dalle donne, stimando al ribasso lo stipendio. Il sito ha, infatti, ammesso di non aver tenuto conto della disponibilità h24 delle mamme, delle capacità multitasking, degli aspetti educativi e delle conoscenze mediche delle stesse nel prendersi cura di figli e mariti. Tutti aspetti non quantificabili.

Categorie dell'articolo:
Ho un bimbo