Il piccolo Theo sorride alla vita dopo aver avuto 25 arresti cardiaci in un solo giorno

Scritto da
il-piccolo-theo-sorride-alla-vita-dopo-aver-avuto-25-arresti-cardiaci-in-un-solo-giorno
info@maternita.it'

Dalla Gran Bretagna arriva la commovente storia di Theo Fray, piccolo guerriero che combatte dalla nascita contro una grave disfunzione al cuore. A soli 19 mesi il bimbo ha già subito 30 arresti cardiaci e 17 interventi chirurgici, ma il suo sorriso e la sua energia sono un inno alla vita.

Il piccolo Theo soffre di una grave malformazione cardiaca

Theo Fray nasce a Liverpool a maggio del 2017 per la grande gioia di papà Steven e mamma Fauve. Tuttavia, dopo appena sette giorni di vita, durante la notte, la coppia si accorge che il bimbo respira a fatica e assume progressivamente un colorito cianotico. Portato di corsa all’Alder Hey Children’s Hospital di Liverpool (lo stesso ospedale in cui è stato ricoverato il piccolo Alfie Evans), il bimbo va in arresto cardiaco e così viene operato d’urgenza da un team specializzato di quaranta medici. A Theo viene diagnosticata una grave malformazione cardiaca che deve essere costantemente monitorata e che offre scarse possibilità di sopravvivenza. Da allora il neonato viene ricoverato più volte in ospedale e subisce diciassette operazioni chirurgiche, di cui due a cuore aperto.

Il baby guerriero è sopravvissuto a 25 arresti cardiaci in un solo giorno

Il giorno più angosciante per la famiglia Fray è stato però il 31 gennaio 2018, quando il piccolo Theo, ha avuto 25 arresti cardiaci nell’arco di una sola giornata. I medici hanno praticato ripetutamente le manovre di rianimazione ed hanno sottoposto il bambino ad un delicatissimo intervento durato più di dieci ore. Lo stesso dottor Ramana Dhannapuneni, che segue il piccolo sin dalla nascita, si è mostrato sorpreso dalla sua incredibile energia vitale e ha dichiarato: “Theo ha subìto il maggior numero di arresti in 24 ore di cui ho sentito parlare, è raro. Abbiamo dovuto operare immediatamente. Non sarebbe sopravvissuto molto a lungo“.


 

Ora il piccolo guerriero ha 19 mesi, conduce un’esistenza serena ed è soprannominato a buon diritto “il bambino dei miracoli”. I coniugi Fray, immensamente grati ai dottori e alla vita, organizzano periodicamente raccolte fondi a favore della Healing Little Hearts, associazione umanitaria attraverso la quale chirurghi specializzati aiutano bambini del Terzo Mondo affetti da malattie e disfunzioni cardiache.

Condividi il post:
Categorie dell'articolo:
News e Gossip

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.