Il Bucato. Come lavare i capi dei più piccini?

Scritto da
il-bucato-come-lavare-i-capi-dei-piu-piccini?
info@maternita.it'

I bambini, specialmente i più piccoli, amano fare quotidianamente nuove esperienze. A tavola come in giardino possono macchiare i loro capi preferiti, imbrattandoli di cibo, fango, erba e quant’altro. Sbiancare e detergere in profondità i vestitini è importante per evitare allergie e dermatiti. Ma attenzione alle pubblicità ingannevoli! Saponi specifici ed igienizzanti sono spesso specchi per le allodole, in quanto promettono risultati che anche un tradizionale detersivo per il bucato può garantire.

Bucato dei bambini: pelli delicate e detersivi

La pelle dei bambini, rispetto a quella degli adulti, è molto più delicata e sensibile. Assorbe maggiormente e si irrita con facilità. Per cui il lavaggio dei vestitini (sporchi o nuovi) richiede qualche accortezza in più. Detersivi per il bucato ed ammorbidenti tradizionali sono un mix di sostanze chimiche che potrebbero generare delle reazioni cutanee. A differenza dei classici saponi liquidi o in polvere per lavatrice, i detergenti per bambini sono privi solo dei 26 allergeni del profumo. Ciò significa che non sono una garanzia assoluta contro le allergie. Per cui per un lavaggio efficace, anche alle basse temperature, è opportuno prediligere i prodotti liquidi concentrati, perché rispettano l’ambiente e vengono eliminati del tutto durante un ciclo completo di lavatrice.

Consigli per fare il bucato dei bambini

Per igienizzare correttamente i capi dei bambini è importante optare per un detersivo liquido con un ridotto numero di allergeni (il quantitativo è obbligatoriamente riportato sull’etichetta). Il prodotto deve essere utilizzato nelle dosi consigliate (meglio se inferiori) per evitare che rimangano tracce anche dopo il risciacquo. I capi delicati vanno trattati adeguatamente e sciacquati con abbondante acqua corrente. Eventualmente programmate un risciacquo in più per essere certe che non rimangano residui di detersivo.

Va evitato l’uso dell’ammorbidente perché oltre ad inquinare l’ambiente, si lega alle fibre dei capi causando allergie cutanee. Per fare il bucato dei bambini non servono igienizzanti o disinfettanti, in quanto il lavaggio ad una temperatura adeguata garantisce già la massima protezione dai batteri.

Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
Ho un bimbo