Il bagnetto si deve fare ogni giorno? Consigli pratici

Scritto da
info@maternita.it'

Il bagnetto al bambino come pratica quotidiana o da “dosare” nel tempo? Il dubbio che affligge i genitori non è solamente il risultato di due diverse scuole di pensiero ma è corroborato da una serie di pro e contro che lasciano spesso mamme e papà indecisi sul da farsi. Da una parte la volontà di assicurare al bambino un’igiene perfetta. Dall’altra la paura che anche il bagnetto possa rivelarsi per il piccolo uno stress eccessivo, in primo luogo per le pelli sensibili.

Bagnetto quotidiano sì, ma senza esagerare

Gli esperti sono concordi nel sostenere che l’idea di un bagnetto quotidiano per il bambino non sia di fondo sbagliata, anzi. Però ad una condizione: che non si esageri. Si cela una contraddizione in queste indicazioni? Forse apparentemente, ma non nella sostanza. Sì, perché il via libera al bagnetto ogni dì è ammesso esclusivamente nel caso in cui questo momento non si traduca in uno stress eccessivo per il genitore di turno che lo pratica e per il bambino stesso. Se per esempio la mamma o il papà si rendono conto che il bimbo piange, si agita, teme l’appuntamento con l’acqua, allora è bene cercare di non sottoporlo ad uno stress quotidiano che potrebbe produrre più svantaggi che benefici. Lo stesso tipo di discorso può essere applicato ai genitori: se all’idea di fare il bagnetto al vostro bambino si sentono montare tensione e nervosismo allora meglio rinviare l’operazione ad un secondo momento.

Bagnetto ogni giorno: i benefici

Ma quali sono i vantaggi derivanti dal fare il bagnetto ogni giorno? Non si tratta tanto di preservare l’igiene: da quel punto di vista è superfluo lavare nella vasca il bimbo quotidianamente. I maggiori benefici si riversano sulla circolazione sanguigna, che con il lavaggio viene ad attivarsi, e sulla traspirazione. Se poi il bambino dimostra di apprezzare questo momento in maniera particolare e di divertirsi ecco che il bagnetto si rivela anche un’occasione di rilassamento e di condivisione tra genitori e figli. Per quanto riguarda l’effetto relax, quest’ultimo può essere inoltre amplificato facendo seguire al lavaggio un tenero massaggio con una crema emolliente. Provare per credere.

Bagnetto ogni giorno: cosa evitare

Per far sì che il bagnetto quotidiano si mantenga un’esperienza soltanto positiva per il proprio figlio è importante stare attenti ad alcuni dettagli: ad esempio evitare detergenti aggressivi. Da eliminare quelli schiumogeni o con profumi, che possono avere l’effetto di irritare e seccare la pelle. Meglio privilegiare un bagnetto soltanto con acqua e detergenti delicati oleosi.

Categorie dell'articolo:
Ho un bimbo