Fonte Essenziale: un’acqua amica dell’intestino

Scritto da
fonte-essenziale-unacqua-amica-dellintestino


Sono incinta! Esultavo così 13 mesi fa.

Quando ho scoperto di essere in dolce attesa ero a casa sola, mio marito era in viaggio per ragioni di lavoro. Ovviamente è stato il primo a cui l’ho detto ma invece di telefonargli ho preferito mandargli un’immagine, così appena atterrato ha visto comparire sul suo cellulare una cicogna che trasportava un frugoletto. I suoi colleghi poi mi hanno riferito che sembrava sotto shock, sconcertato tra il felice e terrorizzato.

Io invece ero stranamente tranquilla, le paure le avevo prima di sapere che dentro di me stava crescendo un pulcino.

Sapevo che la gravidanza porta con sé gioie e dolori, a volte disagi, ero preparata a mesi di nausea invece, niente. In compenso però sono arrivate insonnia (che mi ha preparata ai mesi post nascita) e gonfiore addominale associato a stitichezza, e questo ahimè non dura solo per il primo trimestre ma ci accompagna lungo tutti i 9 mesi peggiorando al crescere del pancione.

Costipazione in gravidanza: un vero problema

Il mio intestino è sempre stato permaloso, la sua pigrizia specialmente quando la mia alimentazione non era ottimale e conducevo una vita sedentaria mi ha sempre condizionata e mi aspettavo che in gravidanza con i cambiamenti del corpo la situazione potesse peggiorare.

Il video della settimana

Una porzione considerevole di donne in attesa, circa il 38%, soffre di una stitichezza che necessita di attenzione medica: questa è generalmente causata dal progesterone l’ormone che in gravidanza permette l’attività della placenta per il nutrimento del bambino, rilassa la muscolatura per favorire la crescita dell’utero e rallenta il transito intestinale per garantire alla mamma un miglior assorbimento dei nutrienti.

Oltre a tutto ciò la pressione sul tratto finale dell’intestino e la variazione dello stile di vita possono peggiorare un problema preesistente come nel mio caso, o farne comparire uno nuovo.

Fonte Essenziale: un aiuto contro i disturbi intestinali

La mia ginecologa, compreso il mio disagio, mi ha parlato di medicinali e integratori con funzione lassativa che potevano aiutarmi in modo rapido a risolvere il problema, tuttavia questi prodotti velocizzando il transito intestinale in qualche modo limitano l’assorbimento di nutrienti da parte dell’intestino e sarebbero da assumersi solo nei casi di grave stipsi quando tutti gli altri rimedi innocui sono risultati inefficienti.

Ovviamente sapevo che essere ben idratati è fondamentale per la salute del nostro intestino, ma pur non avendo nausea bere troppo mi produceva fastidio a livello gastrico.

Ed ecco la scoperta di Fonte Essenziale, perfetta anche in gravidanza, che con soli due bicchieri la mattina a digiuno, uniti ad una buona alimentazione e all’attività fisica, ha fatto ripartire in modo del tutto naturale il mio organismo.

Benefici, funzioni, proprietà di Fonte Essenziale

L’acqua Fonte Essenziale è un’acqua minerale naturale che sgorga dalle terme di Boario, e attraversando le rocce del Monte Altissimo in un percorso che dura 10 anni si arricchisce di minerali e oligoelementi. Proprio per questa ragione il suo residuo fisso è alto (2550mg/L), questo però non deve farci paura perché non è indice di salubrità o qualità dell’acqua poiché un organismo sano riesce ad espellere eventuali minerali in eccesso.

Grazie alla bassa concentrazione di sodio è adatta alle diete iposodiche e per l’alta concentrazione di calcio 1 litro di acqua ci fornisce circa il 77% della dose giornalmente consigliata.

L’acqua Essenziale è ricca di magnesio e solfati che agiscono positivamente sul fegato, con effetti disintossicanti, sull’intestino stimolando una corretta evacuazione, sui problemi connessi alla gastrite per le proprietà alcalinizzanti.

In gravidanza è quindi un toccasana riuscendo, in modo naturale, a regolare le funzioni intestinali, a migliorare i processi digestivi, a bilanciare il fabbisogno idrico e a reintegrare il calcio.

Come assumere Fonte Essenziale

Per giovare dei benefici di Acqua Essenziale sul gonfiore addominale, regolarità intestinale e miglioramento delle funzioni epatiche basta assumere 2 bicchieri al giorno a temperatura ambiente la mattina, a digiuno. I primi effetti diventano evidenti dopo le prime 2 settimane di utilizzo: non ci sono controindicazione nell’assunzione di maggiori quantità poiché si va solo a migliorarne l’effetto diuretico.

E nel post parto?

A volte si pensa che una volta partorito la mamma ritorni la donna pre-gravidanza in un battito di ciglia, magari ad alcune succede, vi invidio, io ho impiegato più tempo: ma non mi riferisco al riappropriarmi del mio peso, ma delle mie semplici funzioni biologiche.

La stanchezza fisica e mentale, i ritmi modificati, il non riuscire a mangiare correttamente o a riprendere l’attività fisica, sono stati terreno fertile per un acutizzarsi del gonfiore addominale e del senso di sazietà. Anche in questi momenti Fonte Essenziale mi ha aiutato e permesso di migliorare la mia situazione in modo naturale.

Post in collaborazione con Fonte Essenziale

Categorie dell'articolo:
Bellezza e Benessere

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *