Fano: induzione al parto finisce in tragedia

Scritto da
Tragedia a Fano morte in sala parto di una giovane mamma

Una giovane partoriente e il suo bimbo mai nato sono morti nella notte tra martedì 9 e mercoledì 10 agosto nel reparto di Ostetricia dell’ospedale Santa Croce di Fano: inutili i tentativi disperati di rianimare la donna.

Tragedia a Fano: muore in sala parto una giovane mamma

Carmen Zazzaro, una ragazza di 24 anni residente a Mondavio, alla trentanovesima settimana di gravidanza, era ricoverata nella struttura marchigiana dalla mattina del 9 agosto. Fin dai primi accertamenti, era emerso che il cuore del bimbo che portava in grembo aveva cessato di battere. Pertanto, in base alle condizioni della paziente, il personale sanitario ha disposto l’induzione per vie naturali dell’uscita del feto, ma la ragazza ha perso improvvisamente conoscenza. A nulla sono valse le manovre d’urgenza messe in atto dai sanitari del reparto: dopo 75 minuti la giovane mamma è deceduta.

Il marito e il padre della donna hanno sporto denuncia alle autorità giudiziarie e la stessa direzione Marche Nord ha prontamente istituito una commissione interna per fare chiarezza su questo tragico e raro evento.

 

 

Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
Notizie dal mondo · Travaglio e parto

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *