Parto indotto: quando è necessario?

Scritto da
parto indotto
info@maternita.it'

Il parto indotto è lo spauracchio di molte donne che devono partorire. Quelle che l’hanno provato dichiarano che sia più doloroso del parto naturale, questo a causa delle sostanze che vengono somministrate per far partire il travaglio.

Le statistiche dimostrano che un’alta percentuale dei parti indotti finiscono con un taglio cesareo.

La convinzione unanime, dati alla mano, è che ci sia un aumento ingiustificato del ricorso a questa pratica che, ricordiamo, non è esente da rischi e complicazioni. Tralasciamo per un attimo le varie modalità che possono essere utilizzate e cerchiamo di fare un po’ di chiarezza su quando, effettivamente, il parto indotto si renda necessario.

Ecco i tre casi in cui, secondo le Linee Guida della SIGO (Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia), l’induzione va praticata:

  • superamento della 41° settimana di gestazione. Dal momento che la gravidanza non dovrebbe comunque andare oltre il termine massimo delle 42 settimane, si consiglia l’induzione da 41 settimane +3 o da 41 + 5. Molti ospedali italiani praticano l’induzione a 41+3;
  • assenza di liquido amniotico (dopo la 37° settimana). Quando la gravidanza raggiunge il termine, cioè arriva a 40 settimane, si eseguono cardiotografia, ecografia e misurazione dei flussi per controllare che il bambino stia bene. In caso l’ecografia evidenzi un’importante carenza di liquido amniotico è necessario procedere all’induzione per evitare problemi al feto;
  • rottura delle membrane. La rottura delle membrane è un evento molto comune e di solito il travaglio inizia spontaneamente entro le 24 ore successive. Se dovesse trascorrere più tempo è allora si induce il parto per evitare complicazioni al feto.

Tra i casi in cui l’induzione è raccomandata, ma non necessaria, ci sono: una bassa quantità di liquido amniotico in prossimità del termine ultimo, condizioni materne o del feto quali iposviluppo del feto, preeclampsia, ipertensione, diabete.

Tra le condizioni in cui è assolutamente controindicato ci sono invece: travaglio in atto, ipertono uterino, placenta previa, presentazione podalica.

Categorie dell'articolo:
Travaglio e parto

Commenti

  • A me il parto l hanno indotto infatti ho sofferto tantissimo e sono svenuta ben 2 volte risp

    Federica Deleidi Federica Deleidi 11 aprile 2016 11:21
    • Ci dispiace davvero tanto Federica, infatti lo studio è chiaro: afferma che troppe volte si ricorre a questa pratica molto dolorosa 🙁

      maternita.it maternita.it 11 aprile 2016 11:34
  • Due gravidanze, due parti indotti, uno per gravidanza oltre il termine, l’altro per rottura delle membrane alla 35′ settimana. Parto innaturalmente doloroso che induce contrazioni ravvicinate e fortissime alle quali, se non segue un’adeguata dilatazione non sempre segue un parto naturale. Pessima esperienza.

    Lucia Somma Lucia Somma 11 aprile 2016 11:22
    • A quanto sembra, Lucia, anche la tua esperienza conferma studio e ricerche: è davvero doloroso, e non sempre può seguire il parto naturale 🙁

      maternita.it maternita.it 11 aprile 2016 11:35
  • Rottura membrane alla 39, di lunedì sera ore 21.
    Indotto parto la mattina dopo con fettuccina. Partono le contrazioni ma non la dilatazione.
    Riprovato con fettuccina in serata (la prima si era tolta). Continuano le contrazioni fortissime ma dilatazione zero.
    Messo flebo nel pom di mercoledì. Edoardo nasce a 39+2 settimane alle 22.17

    Lisa Milani Lisa Milani 11 aprile 2016 11:35
    • Un parto davvero lungo Lisa, almeno il piccolo Edoardo è nato e hai potuto abbracciarlo per lenire la sofferenza di queste giornate 🙂

      maternita.it maternita.it 11 aprile 2016 11:38
    • Il piccolo non ha respirato subito dopo il parto…era stanco stremato anche lui dal lungo calvario. Ricoverato una settimana. Ho potuto prenderlo in braccio tre giorno dopo…non mi fermo a descrivere la sofferenza.
      Ora stiamo tutti bene.

      Lisa Milani Lisa Milani 11 aprile 2016 11:40
  • Primo parto naturale senza epidurale…secondo indotto senza epidurale doloroso molto più del primo contrazioni fortissime e ravvicinate! !

    Sara Pinelli Sara Pinelli 11 aprile 2016 11:37
    • Le forti contrazioni sono davvero l’aspetto più caratterizzante di questa pratica. Speriamo che, con questa sensibilizzazione sull’argomento, l’induzione venga fatta partire solo in casi di estrema necessità in futuro 🙁

      maternita.it maternita.it 11 aprile 2016 11:39
    • Io ero fuori termine pertanto era necessaria ma non è proprio vero che il secondo parto sua più semplice! Dolorosissimo

      Sara Pinelli Sara Pinelli 11 aprile 2016 11:41
  • Tre gravidanze L ultimo è stato indotto che dire non è naturale le contrazioni non sono mai state regolari da subito forti e poi per alcuni minuti nulla e così per ore… Dopo 8 ore di Travaglio irregolare ma troppo doloroso ho richiesto L epidurale è così è nato Lorenzo……
    Non la consiglio ma con 10 gg di ritardo era ciò he si doveva fare.

    Martina Manis Martina Manis 11 aprile 2016 11:41
    • Purtroppo hai ragione Martina: il ritardo oltre la 41° settimana è una delle linee guida che l’equipe medica tiene in considerazione per iniziare la pratica del parto indotto 🙁

      maternita.it maternita.it 11 aprile 2016 11:44
  • Primo bimbo Indotto 40+2 ho partorito in 6 ore, per me non è stato così tragico mi sarei innervosita di più se mi avessero fatta aspettare

    Maria Rita Pizzo Maria Rita Pizzo 11 aprile 2016 11:53
  • Primo figlio, parto indotto per invecchiamento placenta. Richiesta epidurale dopo 3ore di contrazioni, la dilatazione era lentissima, ben 9ore.. due dosi di epidurale e sono arrivata all’ espulsione completamente senza anestesia. Brutta esperienza assutamente! Il prossimo si spera in un naturale a tutti gli effetti

    Giuliana Pappagallo Giuliana Pappagallo 11 aprile 2016 11:58
  • Elena Rossi Elena Rossi 11 aprile 2016 12:02
  • Io provato per pressione alta.. confermo il forte dolore meno male che ho fatto epidurale anche se i dolori in 10 ore di travaglio e 2 ore spinte alla fine li sentivo lo stesso…

    Lisa Procida Lisa Procida 11 aprile 2016 12:04
    • Cara Lisa, purtroppo l’anestesia a un certo punto diventa meno efficace ed il tempo di travaglio è stato parecchio lungo… Speriamo solamente che sia andato tutto bene 🙂

      maternita.it maternita.it 12 aprile 2016 9:34
  • Ruggiero Lanotte

    Mia Luisa Violante Mia Luisa Violante 11 aprile 2016 12:15
  • Esperienza terribile

    Mia Luisa Violante Mia Luisa Violante 11 aprile 2016 12:15
  • al primo figlio, mi hanno indotto il parto con gel per pressione alta, le contrazioni sono iniziate alle 15 ed erano dolorosissime e frequenti, non mi davano tregua, per fortuna mi sono dilatata nel giro di 3-4 ore, e ho partorito a mezzanotte con epidurale.

    Giulia Benzoni Giulia Benzoni 11 aprile 2016 12:18
  • Prima figlia indotta a 38+2…. senza che ci fosse la necessita’ ma per un enorme errore di valutazione susseguito da altri errori che mi hanno portata in sala operatoria per più di 2 ore per una ricostruzione dello sfintere anale….. i dolori sono stati lancinanti ma il dopo e’ stato peggio! Purtroppo bisogna affidarsi ad equipe di primo livello ed a strutture con una casistica superiore rispetto all'”ospedaluccio” della porta accanto anche se questo significa spostarsi dal posto in cui si vive ….

    Gabriella Tringali Gabriella Tringali 11 aprile 2016 12:30
    • Cara Gabriella, sollevi un problema che anche noi abbiamo trattato in più di un articolo: i tagli alla sanità stanno rendendo i reparti meno pronti per emergenze e complicazioni, abbassando il livello qualitativo delle prestazioni. Ci dispiace infinitamente per questa bruttissima esperienza 🙁

      maternita.it maternita.it 12 aprile 2016 9:36
  • Ci dispiace moltissimo Deborah 🙁

    maternita.it maternita.it 11 aprile 2016 12:32
  • Deborah Fabro Deborah Fabro 11 aprile 2016 12:34
  • O si posso affermare tanto doloroso ed era la mia prima gravidanza diabete gestazionale la mia piccola non cresceva tanto così hanno deciso di farmi partorire una settimana prima della scadenza ho rischiato il cesareo perché la bambina era sofferente ma alla fine ho fatto il parto naturale

    Manuela Gibin Manuela Gibin 11 aprile 2016 12:37
    • Ci dispiace per la dolorosa esperienza Manuela 🙁 una delle complicazioni più comui, infatti, è proprio che il parto naturale non arrivi… Tuttavia siamo felici che si sia concluso tutto bene 🙂

      maternita.it maternita.it 11 aprile 2016 12:39
  • Pima gravidanza,parto indotto a 40+4 per diabete gestazione(non in terapia insulinica)lieve riduzione del liquido amniotico, non ero dilatata…parto molto doloroso( avevo escluso a priori l’epidurale perché non volevo somministrare farmaci al mio bambino) non c’e’ stato nulla di naturale…solo la via d’uscita…ma credo che per naturale s’intenda ben altro.Contrazioni vicinissime e dolorose (la mia soglia del dolore è molto alta) sono arrivata al momento del travaglio stremata , non avevo più energie (tra gel di prostaglandine ed ossitocina sono stata in ballo più di 24 ore prima del parto…credo sia troppo davvero per qualunque persona. Credo che avrebbero potuto fare subito il cesareo….anche perché’ il mio piccolo ha anche inalato liquido amniotico e lo stesso era tinto. Pessima esperienza davvero ma ringraziamo il Signore che tutto è andato bene e che nessuno ci ha lasciato le penne.

    vallentina@hotmail.it' Valentina 11 aprile 2016 12:39
  • Ci dispiace davvero tanto Consuelo e possiamo capirti, è davvero un’esperienza da non augurare a nessuno 🙁 intanto goditi il tuo bimbo: la vera fortuna, dopo tanto male, è averlo vicino a te ^_^

    maternita.it maternita.it 11 aprile 2016 12:51
  • Fatto a 38, un ora e mezza tra dolori di reni e spinte … mi e’ andata bene (era con fettuccia) senza analgesia

    Chiara Diego Chiara Diego 11 aprile 2016 12:51
  • Se fosse necessario certamente.Ovvio che si preferisce un naturale,ma in alcuni casi é l’unica..

    Jen Gabbagabbahey Jen Gabbagabbahey 11 aprile 2016 12:53
  • Orribile. . Non so come sia un parto naturale. . Ma ho deciso di lasciare il mio bimbo figlio unico perché se son sopravvissuta sta volta, non ce ne sarà una seconda. ..

    Elisa Basciu Floris Elisa Basciu Floris 11 aprile 2016 12:56
    • Ci dispiace immensamente Elisa, speriamo che la tua testimonianza e quella delle altre mamme possa sensibilizzare la sanità a intervenire solo quando un parto indotto sia davvero necessario. Intanto goditi il tuo bimbo… Per fortuna è vicino a te ^_^

      maternita.it maternita.it 11 aprile 2016 12:58
    • Puoi dirlo forte. . Per fortuna è qui con me, anche se lui durante tutta la mia agonia non ha avuto un momento di sofferenza. . È forte il mio torello. . Era la mamma un po meno in forma. . Purtroppo ho dovuto fare trasfusioni per riprendermi. . ma siiii. .. è andata 😀

      Elisa Basciu Floris Elisa Basciu Floris 11 aprile 2016 13:00
  • anch’io purtroppo so di cosa state parlando,ho avuto un parto indotto perchè avevo superaro le 42 settimane, un vero e proprio incubo sfociato in cesareo,anche perchè in tante ore la mia dilatazione è rimasta zero….cesareo che grazie al cielo è arrivato! perchè solo dopo si sono resi conto che avevo iniziato a saltare battitti cardiaci dal dolore.Posso dire solo una cosa i dolori del dopo cesareo non li ricordo proprio i dolori del parto indotto benissimo….per carità da dimenticare non lo auguro a nessuno

    Tiziana Serra Tiziana Serra 11 aprile 2016 13:11
  • Un calvario di due giorni, dolori allucinanti, l’epidurale che non dava sollievo e io non mi dilatavo mai…non è vero che so dimentica tutto, io dopo quasi 3 anni sono ancora terrorizzata!

    Paola Paoletta Errico Paola Paoletta Errico 11 aprile 2016 13:17
  • Parto indotto x invecchiamento placenta…. alle 12 del 9 novembre mi hanno inserito la fettuccia x tutto il pomeriggio nn ho avvertito nulla…alle 17.30 al improvviso sono arrivate le contrazioni….dolori fortissimi che nn davano tregua…per fortuna che è stato tutto veloce alle 21.33 è nata la mia bimba senza epidurale…doloroso si ma lo rifarei altre mille volte…è impagabile il momento che te lo mettono addosso e ti dicono ecco tua figlia…

    Debora Barilaro Debora Barilaro 11 aprile 2016 13:20
  • Due gravidanze due parti indotti alla 35 settimana per ipertensione, nati tutte e due in circa 3 ore per fortuna, il primo dolorosissimo il secondo dopo la prima esperienza epidurale mai più senza….

    Sofia Luna Sofia Luna 11 aprile 2016 13:55
  • Primo parto indotto per ipertensione a 35 settimane molto doloroso per fortuna in 3 ore il bambino è nato. Secondo parto indotto per ipertensione a 35 settimane in 3 ore la bambina è nata ma molto meno doloroso grazie all’epidurale visti i dolori del primo.

    simonag76@libero.it' Simona 11 aprile 2016 14:09
  • Presente! Parto indotto alla 38 esima settimana per pressione alta. Niente gel per me, ma scollamento manuale delle membrane e iniezioni di ossitocina. Scollamento ore 9, entrata in sala parto ore 11 dolori tremendo fino al parto ore 17.44. Ovviamente non mi sono dilatata, 5 ostetriche si sono messe sulla mia pancia e mi hanno fatto l’episiotomia. Non è stato come me lo immaginavo ero talmente a pezzi che non mi sono goduta il dolce momento il cui mi hanno messo il mio piccolino sul petto. Un’esperienza da non ripetere ma ciò non mi fa non desiderare un altro bambino.

    Sara Gallea Sara Gallea 11 aprile 2016 14:43
    • Cara Sara, speriamo con tutto il cuore che la tua prossima esperienza sia tranquilla e indolore ^_^

      maternita.it maternita.it 11 aprile 2016 14:56
    • 2 parti indotti. La prima 42 settimane di gestazione,la seconda 41 settimane (gravidanza diabetica). Con la prima mi hanno fatto anche l epidurale (che sconsiglio vivamente)con la seconda non è stata necessaria

      Dany Gali Dany Gali 11 aprile 2016 22:04
  • Parto indotto alla 38 per carenza di liquido amniotico ! Dolori lancinanti … Ad un certo punto ho persino dato delle testate al bordo del tavolo di acciaio che era in sala parto. La mia bimba oggi sta bene ma ricordo ancora quelle contrazioni così ravvicinate! Ricordo che appena è uscita , tutti gli operatori presenti mi sono sembrati angeli perché davvero credevo stessi morendo ! Mamma mia ho ancora i brividi … Poi a seguire tanti punti , fino al momento in cui mi hanno lavato con dell’acqua che a me sembrava freschissima e mi dava sollievo . Uscita dalla sala parto piangevo e tremavo e rivedevo la scena del parto che per me è stato traumatico.

    Giovanna Ruggiero Giovanna Ruggiero 11 aprile 2016 14:51
    • Davvero Giovanna, in un momento così delicato, essere preda di dolori atroci non è certo un bel ricordo, ma un segno indelebile nella nostra emotività. Ma almeno siamo felici di sentire che la bimba sta bene 🙂

      maternita.it maternita.it 11 aprile 2016 14:58
  • Che brutta esperienza Veronica, ci dispiace un sacco 🙁

    maternita.it maternita.it 11 aprile 2016 14:55
  • Si parto indotto x riduzione liquido,il giorno che finivo il termine.

    Brux Depasquale Brux Depasquale 11 aprile 2016 15:18
  • Io ho avuto 2 parti indotti la 1 16 anni fa alla 41+5 e 48 di travaglio e la seconda 42 settimane 13 anni fa 14 di travaglio a agosto nascerà il 3 e l’unica cosa che prego e di non essere così lungo e indotto

    VanessaGiuseppe CappellanoSilvestro VanessaGiuseppe CappellanoSilvestro 11 aprile 2016 15:34
  • Parto indotto alla settimana 41 + 4 giorni
    Dolori lancinanti

    Mary E Giuseppe Mary E Giuseppe 11 aprile 2016 16:24
  • Parto indotto a 41 settimane, dolorosissimo durato 6 ore, però adesso ho la mia principessa

    Giusy Spada Giusy Spada 11 aprile 2016 16:50
    • L’importante è proprio questo Giusy, è stato un momento difficile, ma per fortuna state entrambe bene ^_^

      maternita.it maternita.it 11 aprile 2016 16:52
  • Fatto perché arrivata a 41+3 senza il minimo cenno di dilatazione o contrazioni… Sono state le 3 ore più terribili della mia vita. Poi arrivata a 4 cm ho fatto epidurale e da lì è stato meraviglioso. Spero di evitarla nel secondo…..

    Eleonora Piraino Eleonora Piraino 11 aprile 2016 18:09
  • Anche io parto indotto perché il bimbo a detta del ginecologo pesava tanto e aveva paura che io non ce la facessi è nato due settimane prima della fine .prima mi hanno inserita la fettuccia per tutto il giorno poi anno messo la flebo e così ecco i prima contrazioni fortissime mi sono aperta fino a sei cm poi più niente alla fine cesareo di corsa perché sia io che il bimbo avevamo i battiti bassi. Fatto il cesareo si sono accorti che aveva il cordone corto e che non c’è l’avrebbe fatta a fare naturale

    Gloria Talone Gloria Talone 11 aprile 2016 18:14
    • Cara Gloria, per fortuna con il cesareo si sono scongiurati diversi pericoli… Ma avrebbero potuto anche risparmiarti questa trafila 🙁

      maternita.it maternita.it 11 aprile 2016 23:13
  • Presente!!!parto indotto a 40 settimane + 4 gg con scollamento delle membrane manuale , ossitocina in flebo..dilatazione che procedeva a passo di lumaca..travaglio di 36 ore, credevo di morire!!!dolori allucinanti e poi finalmente è nata la mia bimba che nel frattempo aveva bevuto il liquido amniotico con meconio provocandole piccoli problemi nei giorni seguenti..a me hanno dovuto dare tanti punti. tutto questo per non fare un cesareo. .senza parole

    Michela Bellugi Michela Bellugi 11 aprile 2016 21:34
    • Cara Michela, sconcertante come con un semplice cesareo avrebbero potuto risolvere la situazione! Ecco uno dei motivi per cui abbiamo deciso di pubblicare questo articolo e speriamo questi appelli non rimangano inascoltati 🙂

      maternita.it maternita.it 11 aprile 2016 23:12
  • Parto indotto dopo 15ore di travaglio,dolorosissimo.con tanto rischio per il mio bimbo di cui peso 4300 parto naturale da incubo

    Anna Conteddu Anna Conteddu 11 aprile 2016 21:36
  • 2 parti indotti. Primo a 42 settimane (con epidurale che sconsiglio vivamente) secondo a 41 settimane (gravidanza diabetica).

    Dany Gali Dany Gali 11 aprile 2016 22:06
  • Parto indotto alla 38 +3 per epatogestosi e si è vero è dolorosissimo, le contrazioni sn molto ravvicinate e fortissime. Dopo 17 ore di travaglio e senza epidurale alla fine è nato il mio bimbo.

    Alina Zaharia Garista Alina Zaharia Garista 11 aprile 2016 22:45
    • Cara Alina almeno il bimbo è nato e tutto quel dolore ha portato il regalo più bello 🙂

      maternita.it maternita.it 11 aprile 2016 23:09
    • Si si grazie a Dio è andato tutto bene ♥ ora il mio principino ha 8 mesi ma nn ti nascondo che resterà x sempre un brutto ricordo il parto indotto. Buona serata :-*

      Alina Zaharia Garista Alina Zaharia Garista 11 aprile 2016 23:12
  • Io l ho fatto per la terza bimba perché ero a 41 settimane.. le contrazzioni sono fortissime perché chimiche!

    Kiki Grazia Elisa Scandola Kiki Grazia Elisa Scandola 11 aprile 2016 23:09
  • Parto indotto alla 41+3..confermo il travaglio più doloroso ma per fortuna non da subito…con parto naturale dopo 13ore dall induzione è nato il mio”piccolino”di 4,400kg! 🙂

    Simona Corchia Andrea Perrone Simona Corchia Andrea Perrone 11 aprile 2016 23:17
  • Eccomi… Parto indotto due gg dopo il termine per troppo liquido amniotico… Primo giorno fettuccia ma niente secondo giorno gel e mi si sono rotte le acque naturalmente! Alle 12 vado in sala parto dolori allucinanti dilatazione lentissima epidurale e alle 3 d notte inizio a spingere … Ma guarda un po’ si deve fare un epidurale!!!! Ma dirlo prima no!?! Accanimento ostetrico per il parto naturale mah!

    Mony Manu Mony Manu 12 aprile 2016 1:04
    • Cara Mony, non sei la prima mamma che soffre l’accanimento ostetrico e abbiamo deciso di parlarne presto per dare voce a tutte le mamme che, come te, ne hanno sofferto le conseguenze. Speriamo che ora comunque stiate tutti bene 🙂

      maternita.it maternita.it 12 aprile 2016 9:29
    • assolutamente si … Poi passa tutto … Grazie per quello
      Che fate

      Mony Manu Mony Manu 12 aprile 2016 9:30
  • Primo parto naturale 18 ore d travaglio,secondo indotto 11 ore di travaglio dolorosissime

    Denise Mattia Daniele Denise Mattia Daniele 12 aprile 2016 1:43
  • Pessima esperienza alla mia prima gravidanza indotto alle 9 del giorno 6 dicembre a 40 sett e 3 giorni pochi dolori e rottura placenta alle 22 del giorno 7 Cesario d urgenza per parto asciutto bacino stretto ….nascita bimba in apnea ora ha 13 anni sta bene ..ma esperienza orrenda ….

    Rosita Mammola Rosita Mammola 12 aprile 2016 6:26
    • Cara Rosita, ci dispiace che tu conservi un così brutto ricordo del parto, e chissà che timore per la bimba… Ma siamo felici di sentire che adesso è grande e forte ^_^ un abbraccio a entrambe!

      maternita.it maternita.it 12 aprile 2016 9:27
  • 2 parti indotti. Il primo lunghissimo di 13 ore col palloncino ed è stato una meraviglia perché avevo la epidurale. Secondo parto con 2 dosi di gel e per fortuna super veloce ma i dolori sono stati ALLUCINANTI!!!! Ci vuole un auto controllo tremendo per non lacerarsi Penso che le urla li hanno sentito in tutto l’ospedale!. Lieto fine e ne anche un punto.

    Pami J FS Pami J FS 12 aprile 2016 6:57
  • Per il primo ricovero per pressione alta..dopo due giorni rottura delle membrane a 39 sett ,8 ore nato il bimbo…per il secondo ricovero a 38 sett .induzione a 38+4 13 ore di travaglio con epidurale…per il terzo ricovero a 39 sett .a 40 induzione 10 ore di travaglio ..per il sec e il terzo sono stata mallissimo per l’induzione ..

    Francesca Paludo Francesca Paludo 12 aprile 2016 7:09
    • Cara Francesca, possiamo ben immaginare! Le ore che hai trascorso di travaglio non sono certo poche e ne hai attraversate! Ci auguriamo solo che ora stiate tutti bene ^_^

      maternita.it maternita.it 12 aprile 2016 9:25
    • Si ora stiamo bene..mi sono dimenticata di dire che un bimbo di 16 mesi e uno di 2 mesi..anche se ho sofferto quando ho saputo dopo tre mesi di aspettare un altro bimbo ero felicissima… Non mai pensato di buttarlo per non soffrire… Per loro soffrire di nuovo

      Francesca Paludo Francesca Paludo 12 aprile 2016 9:29
  • Care mamme. Anche io faccio parte di voi. Parto indotto fine 41esima sett. 16 ore di travaglio doppio praticamente. Con cesareo d’emergenza al mattino seguente. Ora che sono di nuovo agli sgoccioli non rifarei mai la stessa scelta. Dolorosissimo.

    martavano1986@gmail.com' marta 12 aprile 2016 12:06
  • Parto indotto a 41+3 non ho metri di paragone essendo la prima gravidanza, due induzioni con gel…contrazioni dal dolore sopportabilissimo. Un parto stupendo!

    Antonella Coppola Antonella Coppola 12 aprile 2016 14:44
  • Ci dispiace per il dolore Sharon- Nicole, ma per fortuna si è concluso velocemente e senza complicazioni 🙂

    maternita.it maternita.it 12 aprile 2016 14:46
  • Grazie di averlo condiviso con noi Elena ^_^

    maternita.it maternita.it 12 aprile 2016 18:08
  • Presente ne ho fatti due,il primo ossitocina alle 11: 15 del mattino e partorito alle 16:30 del pomeriggio ed ero a 44 settimane e 3 giorni,il secondo 43 settimane e due giorni sempre con ossitocina dalle 18:00 alle 19:30 quando è nato,dolori strazianti per entrambi

    Maria Schiavone Maria Schiavone 12 aprile 2016 22:16
  • O avuto 2 parti il primo bellissimo lo rifarei un ora e mezza di travaglio tre spinte la bimba e nata la sec invece o sofferto come un cane parto con sofferenza fatale e dirò di più ostetrica e ginecologo litigavano fra loro non sapevano per parto naturale o cesarioallucinante esperienza da galera da dimenticare

    Antonella Nonnis Antonella Nonnis 12 aprile 2016 23:02
  • La fettuccia la proibirei. Mi hanno inserito l induzione in quanto era finito il tempo da una settimana e non avevo contrazioni ma stavo rallentando il battito cardiaco subito l hanno tolta e sono passati alla flebo

    Federica Madonna Federica Madonna 13 aprile 2016 15:30
  • Ricoverata a 41+3. Alle ore 10.30 è iniziata l’induzione con il gel. Alle 16.30 i primi dolorini. A mezzanotte rompo le acque, iniziano i vomiti ed entro in travaglio. Inizia ad entrare in circolo il meconio del bambino. Mi sommistrano antibiotico e dopo qualche ora flebo di ossitocina, perché non dilatavo. Il bambino è nato alle 8 del mattino con dilatazione a 8 cm,dopo due tentativi con la ventosa e il ginecologo che mi ha fatto una manovra esterna per aiutare a far uscire il bambino. Ho sofferto come un animale.

    Serreri.roberta@gmail.com' Roberta S. 1 febbraio 2017 11:25
  • Terribile esperienza! Alla 40 esima +2 una settimana di ricovero per sbalzi di pressione e sofferenza fetale! Poi due giorni di dolori per induzione con fettuccia …ovviamente conclusione cesareo per 3 giri di cordone anche intorno alla spalla della bambina!

    michela.franzo@gmail.com' michi 10 aprile 2017 22:50

Lascia un Commento