È nato prematuro? Aiutalo a rinforzare le ossa

Scritto da

Le ossa dei bambini nati prima del termine della gestazione o di quelli nati con uno scarso peso alla nascita possono diventare molto più fragili in età adulta, rispetto alle ossa dei bambini nati a fine gravidanza. Questo è il risultato che emerge da un recente studio di settore. Per ovviare al problema esistono alcuni accorgimenti da mettere in atto subito: scopriamoli assieme.

Ossa fragili per i bambini nati prematuri

Secondo lo studio condotto dall’Università Norvegese delle Scienze e della Tecnologia, i bambini che nascono diverse settimane prima della data presunta del parto così come i neonati che nascono con un peso inferiore ai tre chili, da adulti probabilmente avranno un’ossatura più fragile rispetto alle altre persone e saranno più a rischio di incorrere nell’osteoporosi.

I risultati ottenuti in questo studio dovranno essere accertati da ulteriori indagini poiché è stato condotto tenendo in considerazione solo i dati relativi a 186 persone in età adulta.

Inoltre, le persone tenute sotto osservazione avevano sviluppato una scarsa altezza da adulti e quindi, il contenuto di calcio per ogni loro centimetro quadrato di osso è collegato anche alla loro lunghezza ridotta.

Se lo studio venisse effettivamente confermato sarebbe necessario adottare rimedi per fortificare le ossa di quei bambini nati prematuri o comunque con un basso peso alla nascita.

Quando un bambino nasce con un basso peso, significa che il suo sviluppo è stato influenzato negativamente da alterazioni ormonali che in qualche modo hanno cambiato l’ambiente all’interno dell’utero. È quindi ipotizzabile pensare che ci siano effettivamente delle alterazioni al livello osseo per questi bambini e la stessa considerazione è valida per i bambini nati prematuri.

Rinforzare le ossa

La salute di ogni persona inizia a formarsi già dopo il concepimento. Ecco perché è molto importante prendersi cura del feto ancora prima che venga alla luce nel migliore dei modi possibili.

Come fortificare dunque la sua salute e le sue ossa? Prima di tutto è indispensabile non fumare e nemmeno frequentare luoghi in cui si fuma. Appena si scopre di essere in dolce attesa, è d’obbligo smettere di fumare se si è fumatrici: il fumo danneggia la salute del bambino e della mamma in maniera importante e irreversibile.

È necessario assumere costantemente integrazioni a base di acido folico seguendo le indicazioni fornite dal ginecologo e alimentarsi in modo corretto ed equilibrato per tutta la gravidanza.

Per migliorare la circolazione sanguigna e quindi l’ossigenazione di tutti i tessuti, è consigliata una moderata attività fisica, praticata regolarmente se non ci sono particolari controindicazioni per situazioni a rischio. Gli alcolici sono da evitare durante tutta la gestazione mentre via libera a frutta e verdura e formaggi freschi per incrementare il quantitativo di calcio assunto quotidianamente.

Dopo la nascita del bambino, per favorire lo sviluppo delle ossa, è preferibile implementare il quantitativo di vitamina D assunto dal neonato su prescrizione del pediatra.

È importante non avere fretta nel far recuperare peso al bambino nato prematuro o prima del termine. Infatti si è visto come un aumento di peso importante nei primi due anni di vita, può portare negli anni a seguire l’insorgenza del diabete di tipo 2.

Il bambino acquisterà peso in maniera naturale e senza forzature mangiando alimenti salubri e in quantità necessarie al suo sviluppo. Le forzature sono sempre controproducenti, inutili e talvolta anche pericolose.

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
·
Categorie dell'articolo:
Prematuri