Campania: colpita da grave aneurisma in gravidanza, dà alla luce la sua bimba

Scritto da
campania-colpita-da-grave-aneurisma-in-gravidanza-da-alla-luce-la-sua-bimba
info@maternita.it'

Una storia bellissima quella di Ilaria, una giovane donna del napoletano salvata da un aneurisma presso l’ospedale di Giugliano. Dopo aver superato il male scoperto durante la gravidanza, è riuscita a mettere alla luce la piccola Maria Benedetta.

La scoperta del brutto male e la paura di Ilaria

Per la giovane Ilaria, donna di 28 anni della provincia di Napoli, il 7 febbraio 2019 è stato il giorno che le ha cambiato la vita. Come ha raccontato lei stessa sui social in un post molto emozionante, si è sentita male in quel giorno presso la sua abitazione. Al che fu ricoverata presso l’ospedale San Giuliano di Giugliano dove le fu diagnosticato un aneurisma all’arteria splenica della milza. Una condizione particolarmente problematica soprattutto considerando che si trattava di una donna in gravidanza. Ilaria dunque fu sottoposta d’urgenza ad un intervento chirurgico molto delicato durato un’intera notte. L’equipe del dottor Brancaccio si è occupata dell’operazione al fine di garantire una pronta ripresa alla giovane donna a cui è stata letteralmente salvata la vita.

Un messaggio di speranza importante

Ilaria ci ha tenuto molto a ringraziare l’intera equipe di medici dell’ospedale di Giugliano che si è presa cura di lei. Una speranza importante in tempi in cui si parla molto, spesso in chiave negativa, della sanità campana. Senza dimenticare che l’intervento ha salvato la vita a lei e alla sua piccola: il pericolo di perderla era molto elevato vista la delicatezza dell’intervento subito. E invece tutto è andato per il meglio facendo in modo da dare alla luce il suo gioiello. Così Ilaria si è affidata ai social per raccontare la sua storia e lanciare un messaggio di coraggio e di grande speranza alle donne in gravidanza affette da patologie simili. Particolarmente emozionante lo scatto aggiunto al racconto che la vede con la piccola Maria Benedetta. Il 27 luglio è nata ed entrambe sono state sottoposte a dettagliati controlli così da verificare attentamente lo stato di salute. Per i medici la piccola Maria Benedetta è considerata quasi come una piccola mascotte dell’ospedale San Giuliano di Giugliano.

"Mi avevano detto che avrei perso la bambina ed alla mia famiglia che avevo meno di un'ora di vita. Ed invece l'…

Publiée par Asl Napoli 2 Nord sur Lundi 26 août 2019

Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
News e Gossip

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.