Bimbo nasce con gli anticorpi contro il Covid senza aver contratto il virus: primo caso al mondo

Scritto da
bimbo-nasce-con-gli-anticorpi-contro-il-covid-senza-aver-contratto-il-virus-primo-caso-al-mondo
silvia.migl@peppereppe.com'

Ha 31 anni e si chiama Celine Ng-Chan la donna che ha partorito a Singapore il primo bambino nato con gli anticorpi contro il Covid senza averlo contratto.  Il piccolo si chiama Andrian e secondo il suo pediatra sta benissimo: ha gli anticorpi contro il virus nonostante la mamma, positiva al tampone ben 5 mesi prima, agli inizi della gravidanza, non ne abbia più.

La storia di Andrian

La giovane agli inizi di marzo aveva fatto un viaggio in Europa con la famiglia e una volta tornata a casa, ha scoperto di essere positiva al Covid.

Nonostante fosse ancora alla decima settimana di gravidanza e le sue condizioni non fossero grave, la struttura ospedaliera ha preferito ricoverarla per tre settimane. La donna, ha avuto un parto tranquillo, è risaputo che i primi tre mesi di gestazione sono i più delicati ma il piccolo è nato sano e senza problemi.

La probabilità che il feto possa prendere il Covid dalla madre positiva sono molto basse secondo gli ultimi studi ma sorprendentemente Andrian è riuscito ad avere gli anticorpi prima ancora di nascere, in genere infatti la trasmissione degli anticorpi avviene tramite il latte materno, se la madre li possiede ancora.

La tesi degli esperti

Gli studi sul coronavirus stanno approfondendo le modalità di trasmissione dello stesso, pertanto, il bambino nato senza essere portatore della malattia ma con gli anticorpi contro la stessa ha destato non poco stupore.

Il video della settimana

Il diretto del reparto di Ostetricia e Ginecologia del KK Women’s and Children’s Hospital insieme alla sua equipe di esperti hanno verificato che il virus è presente nel liquido amniotico e nel latte materno.

Secondo la ricerca, migliaia di donne hanno contratto il virus trasmettendo probabilmente ai bambini gli anticorpi necessari per sconfiggerlo o non ammalarsi attraverso l’allattamento o addirittura attraverso la placenta.

Adesso, è di fondamentale importanza riuscire a capire quanto dura questa possibile immunità e cosa comporta. Il fatto che il piccolo Andrian sia nato con gli anticorpi a distanza di molti mesi da quando la madre ha contratto l’infezione è molto incoraggiante secondo il mondo scientifico.

Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
News e Gossip

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *