I benefici dei lavaggi nasali per i neonati

Scritto da

Se avete a che fare con bambini piccoli come i miei sapete bene quanto sia complicato fargli i lavaggi nasali all’occorrenza. È una pratica che detestano ma è utile per togliere il muco dal naso e consentirgli di respirare meglio durante i raffreddamenti. I bebè infatti non sono ancora in grado di soffiarsi il naso e l’unico modo efficace per sciogliere il muco è quello di effettuare spesso lavaggi nasali quando il piccolo è molto raffreddato.

L’importanza dei lavaggi nasali nei neonati

I lavaggi nasali non devono essere visti come una tortura ma bensì come un aiuto a respirare meglio per i più piccoli. Possono essere effettuati anche nei primissimi mesi di vita sia per i raffreddori particolarmente intensi che per quelli di lieve entità. Il nasino tappato infastidisce i neonati, li rende spesso inappetenti e faticano ad addormentarsi. Quando poi si addormentano, capita si sveglino continuamente, piangendo per il fastidio provato.

Le vie aeree dei bambini piccoli sono più strette e le loro difese immunitarie hanno ancora bisogno di maturare. Effettuando regolarmente i lavaggi nasali è possibile alleviare immediatamente il fastidio provato dai neonati o dai bambini un po’ più grandi. L’importante è eseguire il lavaggio in maniera delicata, cercando in ogni momento di tranquillizzare il bambino.

Quando fare i lavaggi nasali ai neonati

La prima volta che ho fatto il lavaggio nasale alla mia figlia più grande ho avuto mille paure. Avevo chiesto al pediatra quale fosse il modo più appropriato di farli e lui mi mostrò come effettuarli con soluzione fisiologica e siringa priva di ago per aspirare. Certo, detto da lui tutto sembrava così semplice ma poi mettere in pratica quanto ascoltato sulla mia bambina mi è sembrato un po’ complicato. È tutta questione di pratica: lavaggio dopo lavaggio ho imparato a farli senza problemi.

Il mio pediatra raccomanda di fare sempre lavaggi nasali, almeno una volta al giorno. In questo modo si libera il naso dal muco ma si tolgono anche tutti gli agenti patogeni che normalmente entrano le corpo attraverso le narici.

Come effettuare il lavaggio nasale: un nuovo dispositivo

Il metodo più semplice ed efficace per fare il lavaggio nasale ai neonati è suddiviso in diversi step. Per prima cosa si posiziona il neonato sul fasciatoio a pancia in su e si gira il capo da un lato. Irrigate la narice che rimane sopra con una soluzione fisiologica. Girate il capo dall’altra parte e ripetete l’operazione irrigando l’altra narice. Successivamente potete aspirare la soluzione fisiologica mischiata al muco con una siringa senza ago.

Questo è il metodo classico ma da un po’ di tempo è disponibile sul mercato un prodotto che mi ha reso tutta la questione dei lavaggi un po’ più semplice. Si tratta di Aluneb kit 15 flc. + Mad Nasal: una vera manna dal cielo! Con questo nebulizzatore nasale i lavaggi sono rapidissimi e il bambino nemmeno se ne accorge.

Come si usa? Io prendo in braccio la bimba, avvicino al nasino Aluneb Mad Nasal e nebulizzo la soluzione fisiologica. Lo faccio prima di metterla a letto quando è raffreddata, prima di mangiare ma anche quando non ha il raffreddore per eliminare il muco in eccesso, agenti patogeni e anche allergeni.

I vantaggi offerti da Aluneb Mad Nasal

La parte del nebulizzatore che viene messa a diretto contatto con le narici è morbida e ha una forma ergonomica. Mentre il lavaggio classico del naso viene sconsigliato quando c’è un’otite in corso, con Aluneb Mad Nasal è possibile farlo ogni giorno perché si tratta di un prodotto particolarmente delicato. Si può adoperare per lavaggi nasali quotidiani o in caso di riniti e rino-faringiti, sia di origine infettiva che allergica.

Aluneb Mad Nasal può essere adoperato con soluzione fisiologica e acido ialuronico oppure con ipertonica con acido ialuronico. Per sapere quale prodotto sia più indicato da nebulizzare in ogni circostanza, è sempre meglio chiedere al pediatra curante. Questo prodotto innovativo è semplice da adoperare sia con i neonati che con le persone adulte e non ha controindicazioni di alcun tipo.

Se avete qualche dubbio, ecco un video che ne spiega velocemente la metodologia di utilizzo:

Aluneb kit 15 flc. + Mad Nasal è facile da acquistare: lo si trova in tutte le farmacie oppure è possibile effettuare l’ordine anche online.

Grazie ad Aluneb Mad Nasal le mie bambine non soffrono più di fastidiosi raffreddori e io ringrazio il cielo di aver trovato finalmente un metodo per effettuare i lavaggi nasali in maniera sicura, veloce e… senza traumi!

Categorie dell'articolo:
Tutto per il bebè

Commenti

  • Massimo Caputo

    Federica Conserva Federica Conserva 26 Marzo 2018 11:35 Rispondi
  • Noi lo facciamo sempre a nostro figlio, utilizziamo una siringa(senz’ago)e acqua. Quando ha raffreddore utilizziamo anche il tubicino aspiratore della Chicco.

    Antonella Gatto Antonella Gatto 26 Marzo 2018 13:29 Rispondi
    • All’interno dell’articolo noi abbiamo provato un nuovo prodotto, facilissimo da usare e davvero efficace! Lo trovi in farmacia, se sei curiosa puoi leggere di più!

      Maternita.it Maternita.it 26 Marzo 2018 16:15 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.