Battaglia rap tra padre e figlio: la risata contagiosa del bimbo trionfa! (VIDEO)

Scritto da
battaglia-rap-tra-padre-e-figlio
silvia.migl@peppereppe.com'

Il rapporto che si instaura tra padre e figlio è davvero qualcosa di speciale, fatto di complicità e soprattutto di tante risate. Proprio quest’ultime sono le protagoniste di un video molto divertente che è diventato subito virale. Il video è stato girato da un rapper di Baltimora di nome B-doe che ha deciso di sfidare suo figlio di 5 mesi in una battaglia rap, come sarà andata?



Il video virale con la risata più contagiosa della settimana

La scena riprende il rapper intento a sfidare il piccolo di 5 mesi. Il figlio di nome Quentin è seduto nella sua sedia a dondolo avvolto da una simpatica tutina azzurra con righe bianche.

Non appena il papà comincia a rappare, il piccolo appare dapprima incuriosito, sembra seguire con attenzione le parole, ma quando arriva il suo turno arriva il bello: Quentin comincia a ridere tantissimo! Il papà sembrava avere tutto sotto controllo, aveva preparato con cura le sue rime e tutto procedeva senza intoppi, fino a quando Quentin non è scoppiato a ridere.

Dal quel momento è divenuto chiaro che il vincitore di questa simpaticissima battaglia rap non sarebbe stato il papà. D’altronde non c’è dubbio: un bambino che ride è sicuramente uno dei suoni più divertenti e contagiosi che si possano mai sentire.

Saranno state le battute in rima del papà rapper a farlo ridere così tanto o le facce buffe? Chissà, ma una cosa è certa: ai bambini basta davvero poco per divertirsi e diffondere la propria ilarità e la propria allegria a chiunque si trovi con loro in quel momento.

Ecco spiegato il motivo per cui nel video si vede il papà ridere e non riuscire a continuare la battaglia. Questo breve filmato è in grado di regalare per pochi minuti un po’ di spensieratezza e ricordare che in fondo per essere felici bisogna saper apprezzare le piccole cose della vita.

Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
News e Gossip

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *