Lo smog aumenta la mortalità dei neonati

Scritto da
Smog aumenta la mortalità dei neonati

Lo smog aumenta la mortalità dei neonati

Future mamme che abitate nelle grandi metropoli, attenzione alla vostra salute, per non mettere a rischio quella del bambino.

Secondo una recente ricerca condotta dall’Università di Copenaghen, le donne in stato di gravidanza che, soprattutto negli ultimi 3 mesi di gestazione, si espongono in maniera importante ai fumi dei gas di scarico o ad altri agenti inquinanti presenti nell’aria, hanno più probabilità di dare alla luce un bambino senza vita.

Smog: aumenta il rischio di perdere il bambino

Abitando in zone molto inquinate, il rischio di perdere il bambino in gravidanza è molto elevato e, secondo gli studi condotti, in parte anche calcolabile: ad ogni aumento della concentrazione di fattori inquinanti nell’aria che respiriamo, corrisponderebbe un rischio maggiore e definito di morte del piccolo. Il rapporto è di un +4% del rischio di dare alla luce un bambino morto, ogni circa 4 microgrammi di inquinanti per metro cubo.

La soluzione? Niente allarmismi, ma se durante l’ultimo trimestre di gravidanza avete la possibilità di trasferirvi in aree più verdi e incontaminate, fatelo!

Categorie dell'articolo:
Notizie dal mondo · Salute del bambino

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *