Prima che sia troppo tardi: la rivincita dei nonni (VIDEO)

Scritto da

Tenete i fazzoletti a portata di mano: vi serviranno, quando guarderete questo video. Sta arrivando il periodo più dolce dell’anno, quando tutta la famiglia si riunisce e nessuno resta solo. Lo spot della catena di Supermercati tedeschi Edeka, parla proprio del Natale, e fa riflettere sul tempo che dedichiamo ai nostri genitori. ‘La rivincita dei nonni’ ha commosso il mondo ed è diventata virale.

Si apre con un anziano che ha appena fatto la spesa, e che ritorna nella casa dove vive da solo con il suo cane. È evidentemente un giorno di festa, forse Natale: e lui trova ad attenderlo nella segreteria telefonica dei messaggi che gli comunicano che i figli non potranno andare a trovarlo. Si sentono in sottofondo le voci dei nipotini che chiamano il nonno: e il tutto dà l’idea di una vita lontana e gioiosa, che scorre senza che l’anziano vi prenda parte.

Passa la giornata: e sulla lunga tavola vuota egli consuma da solo i suoi pasti. Scorrono immagini di grande tristezza, in aperto contrasto con il bell’albero illuminato che fa da sfondo.

Poi improvvisamente lo scenario cambia: ci troviamo in una città orientale dove un occupatissimo uomo d’affari riceve una lettera, la stessa ricevuta da una mamma mentre rientra a casa insieme ai suoi bambini e da un medico mentre lavora in ospedale.

È una lettera che annuncia ai tre figli in giro per il mondo la morte del padre: e allora si ritrovano davanti quella casa che evidentemente per molto tempo non hanno avuto occasione di visitare. Ci sono tutti, compresi generi, nuore e bambini, vestiti di nero e in lacrime.

Entrano tutti in casa per dare un ultimo saluto al padre: ma il resto del video dovete vederlo da soli.

Non aspettiamo che sia troppo tardi: la nostra vita è davvero un soffio. Ricordiamoci dei genitori, dei nonni, e insegniamo ai nostri figli a fare altrettanto.

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
·
Categorie dell'articolo:
Curiosità dal web

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *