La neonata sopravvissuta senza battito per 8 minuti

Scritto da
willow rose senza battito per 8 minuti

Nessun genitore dovrebbe trovarsi ad affrontare quello che hanno vissuto la mamma e il papà della piccola Willow Rose, quando il suo minuscolo cuoricino ha smesso di battere.

Un parto d’urgenza

Dopo una gravidanza serena, la bambina è stata fatta nascere col parto cesareo perché il suo battito era sempre più debole.

Mentre i medici facevano di tutto per rianimarla, la mamma terrorizzata continuava a chiedere: “Non la sento piangere, cosa è successo? Perché non sta piangendo?”. Mentre un silenzio pesante come piombo scendeva nella stanza e la disperazione dei due genitori era tangibile.

Senza battito per 8 minuti: la terapia rivoluzionaria

8 lunghissimi interminabili e dolorosi minuti dopo i dottori hanno sentito un debolissimo battito e Bex e Martin hanno solo potuto vedere la loro bambina che veniva messa in un’incubatrice per essere trasportata nella TIN.

I medici hanno chiamato degli specialisti che hanno deciso di applicare un nuovo metodo rivoluzionario conosciuto come “terapia del freddo”. Willow Rose è stata tenuta in vita a una temperatura di 33° per evitare di creare danni permanenti al cervello che non ha ricevuto ossigeno per 8 minuti. La bambina è rimasta in questo stato per 3 giorni durante i quali i suoi genitori potevano solo tenerle la manina.

Una storia a lieto fine

Non ha pianto nemmeno una volta in 4 settimane. Aveva in gola talmente tanti tubi che non sapeva come piangere. È strano ma tutto quello che desideravo era solo sentirla piangere come fa qualsiasi bambino.

Il quarto giorno la temperatura della piccolina è stata fatta risalire leggermente. Quel piccolo corpicino aveva resistito a quanto le era successo e non ha avuto nemmeno un danno cerebrale. Oggi la bambina è sana, allegra e intelligente.

I genitori non solo sono felici, ma grati per il grande dono che hanno avuto.

A volte, le storie e a lieto fine esistono.

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
Bimbi "speciali"

Commenti

  • Gloria a Dio

    Dora Sannino Dora Sannino 26 giugno 2017 21:32 Rispondi
  • Anche la mia piccola guerriera ha avuto lo stesso trattamento al policlinico di Catania. É successa la stessa cosa. Adesso ha 17 mesi. Dio ha voluto che restasse con noi !!!!

    Bianca Maria Russo Bianca Maria Russo 26 giugno 2017 21:38 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *