MAPEC-LIFE: gli effetti dell’inquinamento sui bambini

Scritto da
inquinamento-bambini-danni-MAPEC-LIFE

Il MAPEC-LIFE (Monitoring Air Pollution Effects on Children for supporting public health policy) è un progetto triennale iniziato nel 2014 e approvato dalla Commissione Europea nel 2013. Si tratta della prima grande indagine sulle conseguenze precoci degli agenti inquinanti aerodispersi sulle cellule buccali (cellule specifiche della bocca) dei bambini dai 6 agli 8 anni.

MAPEC-LIFE: gli effetti dell’inquinamento sui bambini

L’obiettivo dello studio, che ha visto la partecipazione di 1317 alunni di 26 scuole di Brescia, Lecce, Perugia, Pisa e Torino, era quello di stabilire una correlazione fra la concentrazione di alcuni inquinanti atmosferici, gli stili di vita dei bambini e le caratteristiche socio-demografiche dei territori d’appartenenza. Dai risultati è emerso che l’inquinamento produce dei danni notevoli al Dna, provocando una sua “rottura“, la quale, a sua volta, fa sì che un pezzetto di cromosoma rimanga fuori dal nucleo cellulare.

Inquinamento: bFrancesco Donato, professore d’Igiene all’Università di Brescia, sottolinea che “tanto più precoce è l’esposizione e il conseguente danno genetico, tanto maggiore sarà il rischio di sviluppare cancro e altre malattie correlate in età adulta“.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Notizie dal mondo

Commenti

  • si parla di inquinamento quindi un pensiero è per quelle donne che stanno per diventare mamme e per quelle mamme che hanno deciso di scegliere consapevolmente cosa è meglio per i loro pupi e per l’ambiente. ma anche per aiutare tutte loro ad abbattere il muro di scetticismo che aleggia intorno ai lavabili. condividete e diffondete il sapere lavabile 😀 informarsi rende liberi

    Marta Salvucci Marta Salvucci 28 dicembre 2016 1:10 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *