Saper dire, da mamme: “Chissenefrega”

Scritto da
saper-dire-da-mamme-chissenefrega

Chissenefrega se oggi ti addormento in braccio. Ho letto di tutto in questi giorni in questi mesi. Ma oggi ti tengo come se non ci fosse un tempo: non c’è stato quello che ho letto, non c’è quello che mi farà pentire, il vizio che forse ti do, io me lo prendo, come un trofeo.

Chissenefrega se oggi non penso a tutte le cose da fare, non lavo, lo vedi? Quelle tazze nel lavello, la giacca che aspetta, il tappeto in salotto. La lavatrice ha finito il suo giro nel silenzio, e adesso tace. Allungo le gambe sul mio programma preferito: tu. Stenderò domani.

Ho un plico di note sul comò, outlook mi ha già inseguita stamattina e io l’ho spento. Il telefono squilla e io l’abbasso, hai pianto un attimo e non ho opposto alcuna resistenza.

Chissenfrega se oggi cedo un po’, la casa ci guarda ammollati nel divano, e siamo già diventati uguali, tu sbadigli e io ti seguo, succhi il latte e io ti bevo. Ho lasciato di là l’ultima cosa che stavo facendo, sono tornata due volte cercandone il filo. Chissenefrega se oggi l’ho perso.

Chissenfrega se il giorno è fermo, lasciamo il ticchettio soltanto agli orologi. Lasciamo alla città il suo pallido barlume, il rombo dei suoi doveri. Usciamo in una bolla di passeggino, siamo due folli invincibili, tu guardi con quei due occhi come acquari che dentro ci nuota tutto, e mentre io ti spingo mi spingi lontanissima.

Ci vuole, ogni tanto, di lasciar cadere tutto, non fare smorfie per quella macchia di frutta, per un cucchiaio caduto, una notte diventata veglia. Ci vuole di lasciare che tu faccia ciò che meglio ti riesce: trascinarmi via. Come i primi tempi con tuo padre, come le notti ragazzine che si sta fuori a bere e ci si scorda tutto. Ci sta che mi ubriachi di te, per un giorno soltanto, per un istante dolcissimo.

Oggi sciolgo l’amore, lo chiamo vizio, lo chiamo pigrizia. Lo chiamo Amore. Chissenefrega.

Categorie dell'articolo:
Ho un bimbo · Mamme Blogger

Commenti

  • Molto bello.. molto vero..

    Elisa Dal Santo Elisa Dal Santo 15 settembre 2016 14:11 Rispondi
  • Natasha

    Sara Scarpinati Sara Scarpinati 15 settembre 2016 14:13 Rispondi
  • Magari mi guardasse negli occhi per ore… ma lo stesso saltellando qua e la per la casa mi godo il mio terremoto ☺

    Ilaria Pasi Ilaria Pasi 15 settembre 2016 14:21 Rispondi
  • Già verissimo ma non sempre riesco

    Alessia Fabbri Alessia Fabbri 15 settembre 2016 14:28 Rispondi
    • non si può riuscire sempre. Forse non sarebbe nemmeno giusto: esistiamo anche oltre i figli. Ma ogni tanto possiamo naufragare senza sensi di colpa!

      Pensieri rotondi Pensieri rotondi 15 settembre 2016 20:13 Rispondi
  • Imparato ben presto…ringrazio mamma e suocera per l’impagabile aiuto.

    Anna Rita Ricciardi Anna Rita Ricciardi 15 settembre 2016 14:31 Rispondi
  • Tipo chissenefrega dipingiamo il pavimento, mangiamo con le manine sporcando di qua e d là, tante risate insieme~ c penserò dopo a sistemare♡ ogni tanto c sta♡

    Dada Tomasto Dada Tomasto 15 settembre 2016 14:34 Rispondi
  • Io da dicembre pure avrò la casa sotto sopra …. ma chissenefrrga prima loro …

    Mony Clelia Anna Mony Clelia Anna 15 settembre 2016 14:41 Rispondi
  • Marianna Annarumma

    Tonia Vigliotti Genni Antonelli Tonia Vigliotti Genni Antonelli 15 settembre 2016 14:57 Rispondi
  • Vorrei tanto riuscirci anche io a pensarla così…spesso mi dispero perché la casa non è perfettamente in ordine ma poi guardo il mio cucciolo e mi ricordo che è lui la mia priorità!

    Alfonso Barbara Esposito Alfonso Barbara Esposito 15 settembre 2016 14:59 Rispondi
    • prova con un giorno. O mezzo soltanto. Vacanza. Stai con lui e ti fai una luna di miele nell’ordinarietà. E per quel giorno ogni pensiero o incombenza la mandi via. Tu e lui. Lasciati fare. Per un giorno.

      Pensieri rotondi Pensieri rotondi 15 settembre 2016 20:11 Rispondi
    • Ke bel consiglio. …dovrei fare anche io così….invece sempre di corsa e mezza matta x cercare di tenere tutto sotto controllo….ke stupida sono….

      Arianna Poziello Arianna Poziello 16 settembre 2016 13:29 Rispondi
  • La mia casa sempre così pulita così ordinata …fin troppo….. ci voleva questo piccolo topolino che da poco ha imparato a gattonare per fregarmene se non è tutto perfetto….la cosa importante ora è vederlo felice di esplorare il mondo!!

    Eleonora Bertoni Eleonora Bertoni 15 settembre 2016 15:02 Rispondi
  • Condivido!
    E’ da 5 anni che la penso cosi…dalla nascita del primo figlio.
    E non cambierei niente, prima di tutto ci sono loro.

    Laura Bisol Laura Bisol 15 settembre 2016 15:03 Rispondi
  • Poi arriva il marito dopo il lavoro a farti le paranoie per la casa sporca o in disordine….

    Stella Meneghini Parigi Stella Meneghini Parigi 15 settembre 2016 15:05 Rispondi
  • Bello! ❤❤❤

    Eryr Martina Savoia Eryr Martina Savoia 15 settembre 2016 15:17 Rispondi
  • A fine ottobre la cicogna mi porterà due gemelli, allora dirò chissenefrega molto volentieri, prima vengono i miei cuccioli

    Serena Bertolino Serena Bertolino 15 settembre 2016 15:19 Rispondi
  • Alex

    Cinzia Cavalli Cinzia Cavalli 15 settembre 2016 15:19 Rispondi
  • ahahha ho capito perché il tuo faceva coppia con il mio 🙂 Cmq, ti dirò, sto cucinando una cheesecake (per fare delle prove prox compleanno di Allegra) in una cucina che è un disastro…ma dovrò pulire per forza. Altrimenti, rischio i servizi sociali! 🙂

    Stato di Grazia a chi? Stato di Grazia a chi? 15 settembre 2016 15:34 Rispondi
    • sì, quando ti ho letta ho pensato che era proprio una risposta al tuo post! (RIS-POST-A ) che gioco di parole!

      Pensieri rotondi Pensieri rotondi 15 settembre 2016 20:14 Rispondi
    • ps: poi vorremo sapere tutti quando compie il suo primo anno!

      Pensieri rotondi Pensieri rotondi 15 settembre 2016 20:15 Rispondi
  • Io la sera dopo cena stanca lavoro dentro e fuori 5figli meno male nel piccolo mio marito mi aiuta anche se rimane un po di disordine ho imparato a dire kiss e ne.

    Sonya Franco Battagliesi Sonya Franco Battagliesi 15 settembre 2016 15:40 Rispondi
    • complimenti! Il senso del post non è solo di non fare nulla, è soprattutto di concederci, per una volta, la libertà dai sensi di colpa e dalle incombenze non indispensabili. Insomma una vacanza dall’oppressione del senso del dovere superfluo

      Pensieri rotondi Pensieri rotondi 15 settembre 2016 20:17 Rispondi
  • Grazie. Questo è il mio oggi.

    Allabase Settantasette Allabase Settantasette 15 settembre 2016 18:12 Rispondi
  • Non ci riesco ora… figuriamoci quando sarai girerà x casa. …

    Trilly Jade Trilly Jade 15 settembre 2016 19:33 Rispondi
  • Vorrei tanto poter riuscire a fregarmene ma nn ci riesco e piu forte di me con tre bambini di cui una piccola vorrei la casa sempre pulita e nonostante le faccio nn mi sembra mai abbastanza

    AriannaGiampaolo Murgano AriannaGiampaolo Murgano 15 settembre 2016 20:02 Rispondi
  • e fai bene. ps. bella la tua immagine scultorea qui accanto

    Pensieri rotondi Pensieri rotondi 15 settembre 2016 20:13 Rispondi
  • Adoro vedere casa pulita.non fare domani cio’ che puoi fare oggi altrimenti poi non mi metterei piu’ in pari.ho un bimbo di tre anni, uno in arrivo per febbraio e un lavoro in accessori moda di 8ore.

    Giada Passerini Giada Passerini 15 settembre 2016 20:33 Rispondi
  • Nayci

    Kobejio Ndow Kobejio Ndow 15 settembre 2016 21:33 Rispondi
  • Bellissimo….

    Giselle Giustetto Giselle Giustetto 15 settembre 2016 23:59 Rispondi
  • Si vabbé… non mi sembra una grande dimostrazione di cura e amore far vivere i propri figli nel caos e far finta di non vedere ciò che ti circonda…

    Elisa Grll Rania Elisa Grll Rania 16 settembre 2016 1:15 Rispondi
  • bellissima <3

    Gra Alfo Ema Gio Gra Alfo Ema Gio 16 settembre 2016 3:35 Rispondi
  • Anche io ho imparato ,xche o due figli perciò anche se pulisco in continuazione la csa è sempre sotto sopra

    Graziana Condorelli Graziana Condorelli 16 settembre 2016 7:03 Rispondi
  • Io oggi sono così.sto sul.divano a giocare con la mia bimba e con la mia gatta…ogni tanto ci vuole.. come ci vuole anche ogni tanto prendere una pausa dai nostri cuccioli e pensare un po a noi

    esdratarentini@libero.it' esdra 16 settembre 2016 9:27 Rispondi
  • dai, ci riesco io con 3 😉

    Pensieri rotondi Pensieri rotondi 16 settembre 2016 11:26 Rispondi
  • Sonia Gurrieri Sonia Gurrieri 16 settembre 2016 20:18 Rispondi
  • E sono de accordo a chi se le frega prima il piccolo e verissimo tutto questo io sono cotta come la mela pero bisogna goderselo di piu e lasciare stare questi piatti. Molto bello e vero.

    oxanaitalia@yahoo.it' Oxana 30 settembre 2016 1:00 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *