L’importanza dell’acido folico in gravidanza

Scritto da
importanza-acido-folico-in-gravidanza

Un aiuto indispensabile per l’organismo delle mamme in dolce attesa e per il corretto sviluppo del loro bambino è dato dall’acido folico. Assunto regolarmente una volta al giorno sotto forma di compresse prescritte dal medico, esso aiuta a prevenire possibili danni fisici al nascituro e integra il corretto fabbisogno giornaliero di sostanze nutritive.

Acido folico: perché è così importante in gravidanza

Tra le buone abitudini, in netto sviluppo negli ultimi anni, c’è quella di assumerlo fin dall’inizio della gravidanza, o anche prima del concepimento, se si ha in mente di avere un bambino. Anzi, sarebbe buona norma richiederlo al proprio ginecologo, qualora non lo prescrivesse.

Nel periodo gestazione, infatti, il fabbisogno di proteine, vitamine e minerali aumenta per soddisfare le richieste fisiologiche di mamma e nascituro. Con questa importante vitamina, oltre a coprire la richiesta, si riduce anche il rischio di sviluppare malformazioni congenite da parte del feto, quali la spina bifida e altri difetti della colonna vertebrale, o patologie gravi quali diabete e cancro.

Che cos’è l’acido folico e perché assumerlo in gravidanza

L’acido folico è una vitamina del gruppo B (b9) che contiene folati, sostanze coinvolte nella sintesi di molecole importanti, come DNA, RNA e proteine. Introdurne un’adeguata quantità, soprattutto in un periodo delicato come la gravidanza, è di primaria importanza. E per introdurre ancora più folati in maniera naturale, bisogna fare attenzione anche all’alimentazione. I cibi che ne sono ricchi sono: banane, agrumi, frutta secca, ortaggi a foglie verdi, uova e cereali.

Naturalmente, all’acido folico, durante tutta la gravidanza, va associato uno stile di vita sano, in cui si faccia attenzione alla dieta, variegata ed equilibrata e un po’ di ginnastica. In questo modo i tessuti, i muscoli e la pelle resteranno elastici e tonificati, facilitando anche la ripresa post-partum. Una dieta mediterranea, comunque, povera di grassi e ricca di vitamine, è sempre consigliabile, da seguire in ogni fase della vita.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Alimentazione · Gravidanza

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *