La Coppia, dopo un figlio, che fine fa?

Scritto da
La coppia dopo un figlio

Che la coppia cambi con l’arrivo dei bambini, avevo avuto il privilegio di capirlo, osservando qualche amica che è molto più avanti di me quanto a figli. Che la coppia cambiasse con la gravidanza, avevo avuto la possibilità di sperimentarlo con il mio di pancione. Che la mia coppia cambiasse con l’arrivo della mia di figlia, lo sto assaporando giorno per giorno.

Ogni coppia ed ogni famiglia vive un equilibro a sé. Ognuna ha la sua storia, il suo presente ed il suo futuro. Non c’è una formula buona per tutte. Però, ognuna passa, inevitabilmente, un periodo di assestamento, che comincia con il test di gravidanza positivo e non si sa quando finisce. Alcune si riprendo presto la propria vita (e quindi anche quella di coppia), altre aspettano che il figlio prenda una cattedra di ruolo. Non è facile per nessuna (o).

Ma quali sono i primi cambiamenti nella coppia?

Prima di tutto gli argomenti: Si parla solo di logistica. Chi ha fatto cosa. Cosa va fatto dopo. Chi si è dimenticato di fare cosa. Cosa va fatto prima di fare quell’altra cosa. Spero di aver reso la cosa!

Il sonno: Qua sappiamo tutte. Non si dorme più, romanticamente, l’una accanto all’altro. L’una avvolta nell’altro. Se ci vogliamo ancora bene, capita di dormire l’uno di fronte all’altra. Ma, spesso, c’è un piccolo terzo pargoletto incomodo, o uno dei due che prova il divano-letto nuovo.

Il sesso: Quello sconosciuto. Certo, prima o poi si ricomincia. Ma sappiamo tutte che, a noi, non sembra così importante cominciare subito. Soprattutto, perché subito coincide con ragadi, allattamento, il pigiama che ormai ha 2 settimane di uso, il riposo che ci manca.

Priorità: Ovviamente cambiano quelle di tutti e due ma, potete starne certe, sono le vostre che ricevono un bello scossone. Lui continuerà ad annoverare tra le sue priorità una partita di qualsiasi cosa alla settimana. Lei, per i primi mesi, non ha nulla per sé nella top ten delle cose importanti da fare.

Il dialogo: Assente. E’ un’altra categoria rispetto agli argomenti. Quando siete davvero stanchi, e capita ad entrambi, non parlate manco di logistica. Fate silenzio. Riprendete fiato, energie. Riposate, come i cavalli, in piedi. In realtà dormite, ma non ve ne siete accorti.

I Social: Meno male che esistono. Non importa se prima non li usavate. Se, in cuor vostro, li odiate. Dopo l’arrivo di un figlio, per un po’, non farete vita sociale. Per sapere che, lì fuori, c’è ancora qualche essere umano, non appena l’altro prenderà in braccio vostro figlio, lasciandovi libere le mani, vi rifugerete in Facebook, o su Instragram. Vi sembrerà di essere uscite fuori di casa, come foste single, senza manco esservi dovute truccare e vestire.

L’amore: Durissima Prova. L’amore, con l’arrivo di un figlio, viene messo a dura prova. O meglio, più che l’amore, è tutto quello che serve all’amore: la positività, la fiducia, la tenacia, l’affidamento l’uno nell’altro, la sopportazione, la cura dell’altro eccetera eccetera. Non è facile guardarsi l’uno negli occhi dell’altro, sussurrarsi, coccolarsi, quando c’è qualcun altro che dipende totalmente da te, e non sai se ne sei all’altezza. Imparerete a dimostrarvi l’amore in modo diverso, ciascuno come può. Non dimenticandosi mai che è solo una fase, poi tornerete i piccioncini di prima …. almeno così ci raccontano!

Tags dell'articolo:
·
Categorie dell'articolo:
Vita di coppia

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *