Insonnia in gravidanza: come risolverla?

Scritto da

Aspettate un bimbo, e amici e conoscenti vi consigliano di abbondare con il riposo, in vista delle notti in bianco a fianco del pupo.

Eppure il vostro sonno è sempre più leggero e di notte non riuscite a dormire bene, girandovi e rigirandovi senza sosta nel letto.

Molte donne durante la gravidanza vivono periodi, anche prolungati, di insonnia.

I motivi sono numerosi: dalla maggiore agitazione, alla necessità di andare spesso in bagno per fare pipì, ad i crampi allo stomaco, alla difficoltà a respirare correttamente o a digerire i pasti.

Come prevenire e combattere questa situazione? Ecco alcuni consigli.

A partire da metà pomeriggio evitate di fare attività fisica, per non stimolare la produzione di adrenalina e favorire il rilassamento del corpo, e limitate il consumo di caffeina: da mezzogiorno sono off-limits non solo il caffè bollente, ma anche il cioccolato e bevande gasate.

La notte cercate di non bere eccessivamente: durante il giorno è consigliata l’assunzione di circa 8 bicchieri di acqua, ma tutti i liquidi assunti a partire da dopo cena richiederanno pit-stop sempre più frequenti durante la notte, frammentando il vostro sonno.

Per evitare i crampi di fame notturna, prima di coricarvi concedetevi un piccolo spuntino: un pezzetto di formaggio, una barretta sana, una tazza di latte o una tisana senza teina, vi aiuteranno a dormire più serene, con lo stomaco pieno. Evitate gli zuccheri: potrebbero fornirvi troppa energia e carica, rendendovi eccitate e poco propense al sonno.

Prima di andare a letto concedetevi dei sani e piacevoli rituali: come un bagno caldo, che rilassa mente e corpo, o come una sessione leggera di meditazione a suon di musica new age, o, perché no, un tête-à-tête romantico con il vostro partner, un vero toccasana per mollare gli ormeggi e abbandonarvi ad un sonno sereno.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Disturbi

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *