Impariamo a lavare i dentini!

Scritto da
come lavare i dentini dei bambini

I nostri bambini sono come dei cuccioli da allevare e ai quali insegnare tutto, passo dopo passo, perfino i gesti più scontati della quotidianità. Lavarsi i denti, per esempio, è qualcosa di fondamentale da fargli apprendere il prima possibile, per una questione di igiene orale ma anche perché questa basilare abitudine si instauri in loro.

A che età dobbiamo iniziare a far lavare i dentini ai nostri figli?

Secondo i dentisti, intorno ai due anni. Nonostante si tratti di dentini da latte, è importante che i bambini imparino a lavarli correttamente, per evitare carie o problemi alla dentatura definitiva.

Fare imparare loro questa sana abitudine potrebbe non essere un’operazione facile né veloce, per cui dobbiamo trovare un modo per attirare la loro attenzione ricorrendo all’arma più potente che possa funzionare con i più piccoli: il gioco. È infatti giocando che i nostri figli apprendono quasi ogni cosa, e non con l’imposizione di regole.

Scegliere spazzolino e dentifricio per i bimbi

Per insegnare loro a lavare i dentini, iniziamo dalla scelta dei due prodotti essenziali: spazzolino e dentifricio.

Lo spazzolino deve avere le setole morbide e la testina possibilmente flessibile, in maniera tale da risultare delicato su denti e gengive e raggiungere meglio gli angoli della bocca. Facciamo scegliere loro lo spazzolino: se ne trovano di molto carini, colorati e con il copri spazzolino a forma di animali oppure con i personaggi dei cartoni animati.

Il dentifricio, invece, non deve essere alla menta, che sarebbe troppo forte per i bimbi, ma di un gusto più delicato come la fragola. I dentifrici appositi per bambini, poi, hanno una composizione più semplice e leggera, con un quantitativo di fluoro più basso che riduce ogni rischio nel caso (frequente) in cui dovessero ingoiarlo.

Dopo esserci armate di spazzolino e dentifricio, spieghiamo loro come fare mostrandoglielo direttamente. Mettiamoci accanto a loro e laviamoci i denti eseguendo il movimento corretto: loro ci imiteranno e saranno convinti di fare qualcosa “da grandi”.

Ci vorrà un po’ di pazienza, ma alla fine i loro dentini ringrazieranno, e pure noi saremo felici di evitare il dentista.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Cura del bambino

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *