Gravidanza, si possono evitare le smagliature?

Scritto da

Uno degli spauracchi delle donne in gravidanza, oltre al famigerato cloasma gravidico (macchie scure sul volto) sono le smagliature. Ma tranquillizzatevi, perché gravidanza e smagliature non sono un binomio obbligatorio, al contrario. Vi siete mai chieste perché donne in gravidanza dopo i 30 anni non hanno nemmeno una smagliatura e giovani di 20 invece si? Bene, questo deve far capire che, di base, si tratta di una questione genetica, o se preferite, mettiamola sul piano della fortuna.

Avere gli occhi azzurri o essere predisposti alle smagliature è un fatto puramente naturale. Questo per farvi metter un po’ l’anima in pace, nel senso che se geneticamente siete predisposte alle smagliature, la gravidanza non sarà l’indiziata principale delle vostre pene, così come se non lo siete, durante i fatidici 9 mesi nulla accadrà alla vostra pelle. Ma…ma ci sono dei ma e dei se. Anche per chi fosse predisposta alle smagliature non è detto non vi sia un rimedio. Oggi molto si può fare per contenere questo fastidioso inestetismo e per cercare di prevenirlo, o almeno di farlo comparire in forme meno evidenti.

Cosa sono le smagliature

Ma cosa sono le smagliature? In buona sostanza si tratta di un’infiammazione dei tessuti elastici che si trovano nel derma. Quest’infiammazione compare come una riga rossa, una microlacerazione che, cicatrizzandosi, ci regala quei fastidiosi solchi. I fattori che incidono sulla comparsa sono i rapidi cali di peso, così come i rapidi aumenti, la gravidanza e in generale una pelle poco elastica.

Prevenzione e cura

La cura non esiste. Meglio saperlo, se non trattamenti di medicina estetica. Per quanto riguarda la prevenzione, invece, si può fare abbastanza. La prima cosa da fare è idratare la pelle il più possibile. Una pelle idratata è una pelle elastica. Per idratarla nel modo giusto si comincia dall’interno, bevendo tanta acqua, un minimo di 2,5 litri al giorno, anche se poi in gravidanza l’effetto collaterale è che si dovrà andare molto spesso al bagno. Ci sono poi diverse creme idratanti, sceglietele però con un buon inci. In alternativa, anche se molti sostengono che ostruisca i pori e causi follicoliti, è un buon idratante l’olio di mandorle dolci, quest’ultimo naturale e privo di sostanze chimiche.

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
·
Categorie dell'articolo:
Bellezza e Benessere

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *