Diventare genitori insieme: il corso preparto in coppia

Scritto da
corso preparto di coppia

Quando nasce un bambino nascono anche dei genitori. Mamma e papà si trovano a ricoprire un ruolo delicato ed importante per il quale non esistono scuole, ma per facilitare questo difficile percorso è possibile seguire dei corsi che insegnano a riconoscere i segnali del nostro bambino e a vivere la genitorialità in modo consapevole e corretto per il benessere della coppia, della famiglia e del bebè.

Corso preparto in coppia: sostegno alla genitorialità dal test positivo al post partum

La gravidanza comporta una serie di cambiamenti e trasformazioni fisiche, psicologiche e sociali e non è semplice adattarsi a tutta la nuova situazione che si va creando. Il rapporto madre-padre-bambino deve essere stimolato fin dall’inizio della gestazione ed entrambi i partner devono prendere consapevolezza della realtà.

Attraverso la presenza di diverse figure specialistiche durante gli incontri si viene a conoscenza di tutto ciò che ruota attorno alla maternità, facendo attenzione alla sfera sessuale, che spesso tanto mette in imbarazzo i futuri papà per la condizione fisica della propria compagna, e di riflesso anche alla stessa futura mamma che a causa del pancione può sentirsi poco desiderata e inibita trovando assieme soluzioni anche per gli argomenti più scottanti.

Fondamentali ed interessantissimi gli incontri con pediatra e neonatologo che insegnano a prendersi cura del proprio figlio fin dai primi vagiti, affrontando le difficili tematiche di allattamento naturale e artificiale, coinvolgendo anche il papà nell’alimentazione quando è possibile, saper rispondere ed interpretare pianto e bisogni, distinguendo la necessità di attenzioni e coccole (da non ignorare) con i disturbi veri e propri. 

Psicologa e ostetrica spiegheranno nel dettaglio (senza terrorizzarvi) come si svolgeranno travaglio e parto, tenendo ovviamente conto che ogni parto è a sé e non possiamo prevedere ogni cosa. In tutto questo verrà valutata la possibilità che il futuro papà assista al travaglio e al parto e gli verranno insegnate le tecniche per supportarci in modo ottimale anche con massaggi specifici.

Ovviamente, la scelta, sarà solamente sua. Per quanto noi possiamo essere emozionate al pensiero di averlo accanto, è da tenere in considerazione la possibilità di avere un papà poco convinto che rischia di svenire e di rubare attenzioni mediche a mamma e bebè! 

Corso preparto in coppia: la parte pratica

Una parte importante del percorso nascita è rappresentato dalla pratica di attività fisica che attraverso stretching ed esercizi fisici, assieme ad esercizi mirati di respirazione e  rilassamento aiuta la futura mamma ad eliminare dei classici disturbi legati alla postura e al peso del pancione nei nove mesi e a gestire in modo autonomo e consapevole, attraverso la respirazione, il momento delle contrazioni del parto. Agli incontri potrà partecipare anche il futuro papà e durante le sezioni verranno spiegati attentamente tutti i passaggi di travaglio e parto e perché è così importante imparare a respirare (training autogeno) e a prendere consapevolezza del proprio corpo e delle proprie emozioni. In alcuni corsi, vengono favoriti i metodi di nascita dolce, con le pratiche di Frederick Leboyer.
 
Grazie alla tempesta ormonale che stravolge la gestante, ci si trova ad affrontare disagi che spesso vanno dall’inizio della gravidanza fino al post partum, minando la serenità della famiglia e trasformando l’evento della nascita in un evento triste e negativo. Per questo motivo il percorso nascita presta molta attenzione alle emozioni della gestante, insegnando a riconoscere e ad accettare emozioni positive e negative, focalizzando l’attenzione sul nascituro e permettendo così di trasformare la visione negativa in una visione felice e positiva.
 

Corso preparto in coppia: il percorso alla genitorialità

In un’esplosione di nuove emozioni e sensazioni, sconosciute e che incutono timore, il corso alla genitorialità si pone come obbiettivo di preparare al meglio i futuri genitori all’arrivo del nuovo nato. Così attraverso sedute di rilassamento, yoga, ginnastica e lezioni teoriche, inizia la coppia al nuovo mondo che vede la coppia trasformarsi in “famiglia” ponendo il mirino su delle argomentazioni concrete e fondamentali:
– la gravidanza,viverla come evento fisiologico
-problematiche della gestazione
-sessualità in gravidanza
-imparare a riconoscere i segnali del bebè nel pancione
-condividere con il partner la gravidanza e le sensazioni
-travaglio e parto, i modi per viverlo serenamente e il ruolo del papà
-gioia e dolore,emozioni da gestire
-l’arrivo del bebè
-accudimento del bebè, bisogni e necessità
-cura ed igiene personale
-allattamento
-baby blues
 

Corso di preparazione al parto

Generalmente il corso di preparazione al parto è rivolto alle coppie che vivono la prima gravidanza. Spesso sono organizzati dai consultori familiari o dai reparti di ostetricia dei grandi ospedali. Sono modulati diversamente a seconda delle strutture che gli ospitano e si rivelano di fondamentale importanza per permettere alla mamma di ritagliare uno spazio solamente per lei il bebè che porta in grembo, imparando a vivere la gestazione in maniera serena grazie alle figure che regolano il corso e aiutano a superare le difficoltà.
Condividi il post:
Categorie dell'articolo:
Gravidanza · Vita di coppia

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *