Come stabilire con certezza di essere incinta?

Scritto da
staff@maternita.it'

Per scoprire se siete in dolce attesa affidarsi ai soli sintomi non è più sufficiente: le nausee, l’assenza del ciclo e i dolori articolari potrebbero sempre derivare da altri fattori esterni, inoltre non bisogna dimenticare che i primi sentori dell’arrivo del ciclo sono quasi uguali ai disturbi che si manifestano nei primi giorni della gravidanza.

Tra i metodi più diffusi per scoprire l’arrivo di un bebè, c’è sicuramente il classico test di gravidanza da comprare in farmacia e da fare comodamente a casa propria. Questi test sono estremamente accessibili e risultano anche molto precisi quando vengono utilizzati con le dovute attenzioni. E’ importante effettuare il test di mattina, appena sveglie quando l’urina è più concentrata e risulta più facile rivelare la presenza della gonadotropina corionica umana (HCG); il test può essere effettuato anche prima della mancata comparsa delle mestruazioni anche se in tal caso risulta un po’ meno preciso. Inoltre, bisogna evitare di assumere troppi liquidi, in modo da non rendere più difficoltoso il rilevamento della gonadotropina corionica, il cosiddetto ormone della gravidanza. Il risultato va letto subito dopo aver atteso i pochi minuti necessari al test per il responso; dopo qualche ora, infatti, il risultato del test potrebbe anche cambiare a causa di un logoramento o di un malfunzionamento provocato dalle condizioni dell’ambiente esterno.

Un altro test delle urine è quello che si effettua dal proprio ginecologo di fiducia o in un consultorio della regione. In questo caso, infatti, un campione della propria urina, possibilmente sempre la prima della mattinata, va portato dal medico per le analisi. Se non si è in possesso del campione di urina, però, è comunque possibile farsi visitare da un ginecologo che, osservando i vari sintomi come l’ingrossamento dell’utero ed effettuando una visita mirata, potrà dirvi ugualmente se siete o meno in dolce attesa.

Il metodo più veloce per scoprire una gravidanza, comunque, rimane quello delle analisi del sangue. L’ormone beta-hCG, ovvero l’ormone che viene prodotto dall’organismo soltanto nel caso in cui si verifichi una gravidanza, viene rilevato prima nel sangue, e poi nelle urine. Svolgendo il test delle analisi del sangue, quindi, si potrà sapere con assoluta certezza se si è in stato interessante oppure no, inoltre si potranno ottenere diverse informazioni aggiuntive. Con questo test, ad esempio, è possibile anche stabilire la settimana di gravidanza misurando la concentrazione dell’ormone hCG che varia nel corso delle settimane di gestazione.

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
·
Categorie dell'articolo:
Concepimento

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *