Come prepararsi al concepimento

Scritto da
staff@maternita.it'

La gravidanza è il periodo più bello per una donna, che ovviamente desidera vivere al meglio. Proprio per questo motivo, prima del concepimento, è opportuno eseguire dei controlli e seguire opportuni accorgimenti. In questo modo si può cercare di prevenire alcuni problemi che potrebbero interferire con la gestazione o anche con lo stesso concepimento.

Durante la fase di preparazione al concepimento è consigliabile rivolgersi al ginecologo o al medico di famiglia per effettuare un check-up completo. In questo modo è possibile evidenziare eventuali problemi che è preferibile risolvere prima di un’eventuale gravidanza. Inoltre, se in passato si sono avute gravidanze difficili o aborti, il medico è in grado di fornire utili consigli per cercare di evitare le stesse complicazioni.
Tra gli esami preconcepimento ci sono alcuni che possono svolgere sia l’uomo che la donna, come ad esempio: gruppo sanguigno e fattore Rh, anticorpi HIV ed emocromo completo. La donna, inoltre, dovrebbe eseguire il Test di Coombs indiretto se ha Rh negativo e gli esami per rilevare la presenza di anticorpi contro la Rosolia e la Toxoplasmosi. Altri esami che possono essere prescritti sono quelli per l’Epatite B, per le malattie sessualmente trasmissibili (quali HIV, clamidia, sifilide, gonorrea, HPV), esami per la tiroide se avete problemi tiroidei o in famiglia avete casi di tale patologia, inoltre se sono diversi anni che non vi sottoponete al Pap Test questo è il momento di prenotare la visita.

E’ molto importante fare anche un controllo dal dentista, in quanto denti e gengive, a causa degli ormoni della gravidanza, potrebbero danneggiarsi ulteriormente accentuando problemi già in essere. Facendo gli opportuni controlli prima del concepimento, quindi, si possono evitare danni futuri ai denti. Bisogna tener presente, infatti, che durante la gravidanza non è possibile fare radiografie, estrazioni o operazioni simili.
Per evitare rischi di malformazioni del feto, si devono tenere dei comportamenti preventivi. Ovviamente quest’ultimi non garantiscono che il bimbo nasca in perfette condizioni, ma fanno diminuire notevolmente la probabilità di rischi. E’ dimostrato, ad esempio, che iniziare ad assumere acido folico a partire da un mese prima dell’eventuale concepimento consente di ridurre l’insorgere di malformazioni del sistema nervoso centrale, come la spina bifida, l’anencefalia e l’encefalocele.

E’ consigliabile avere un’alimentazione e uno stile di vita sano e corretto. E’ preferibile assumere cibi che contengono zinco, Omega 3, vitamina E, carboidrati, iodio, vitamine e potassio. Tra gli alimenti che non possono mancare nella dieta di chi cerca la cicogna, quindi, si annoverano: pesce, olio extravergine di oliva, riso, pane, pasta, frutti rossi, uva, peperoni, spinaci, cavolfiore, uova, patate, carote e latte. Sono vietati il fumo e l’assunzione di sostanze alcoliche o droghe, riducete anche la caffeina non più di uno due caffè al giorno. Avvertite il medico anche se state assumendo farmaci in quanto alcuni medicinali sono pericolosi per il feto!
Una corretta alimentazione è consigliata anche per tenere sotto controllo il peso. Sia il sovrappeso che il sottopeso, purtroppo, riducono la possibilità di concepimento e potrebbero creare problemi durante la gravidanza.
Se si utilizza la pillola anticoncezionale, inoltre, si raccomanda di aspettare due cicli mestruali prima del concepimento, al fine di consentire al sistema riproduttivo di ritrovare il suo equilibrio.
Se non si rimane subito incinta non bisogna disperare. Ad esempio, una donna di 25 anni e in buona salute impiega mediamente 6 mesi prima dell’effettivo concepimento, e questo lasso di tempo aumenta con l’avanzamento dell’età.
Segnate sul calendario la data del ciclo mestruale in modo da individuare il periodo più fertile in cui concentrare i rapporti sessuali per aumentare la probabilità di concepire.
Se siete alla ricerca di un bimbo e non rimante subito incinte non stressatevi, tensione e nervosismo non aiutano il concepimento e peggiorano il rapporto di coppia. Cercate quindi di rilassarvi magari seguendo qualche lezione di yoga.

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
Categorie dell'articolo:
Concepimento

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *