Le coccole salvano i gemellini prematuri

Scritto da
Gemellini prematuri papà fratellino

Terapia di coccole per i bimbi prematuri

Per i bimbi nati prematuramente la pratica della terapia pelle a pelle con i propri familiari è un vero e proprio toccasana. Essa, del resto è anche in grado di favorire un legame profondo e intimo tra le parti. Tutto ciò appare piuttosto evidente dalla foto che sta commuovendo il web e che ritrae un padre e un figlio danesi che tengono addosso a sé gli ultimi nati della famiglia: una coppia di teneri gemellini prematuri e appena dimessi dalla Tin (Reparto di Neonatologia Intensiva).

La foto, lo ricordiamo, è stata condivisa da un’associazione attiva in Sud Africa che si occupa di promuovere questo innovativo approccio terapeutico.

Una pratica molto apprezzata nei Paesi del Nord Europa

La pratica del contatto fisico per i piccoli nati pre-termine, lo ricordiamo, è molto diffusa soprattutto nei Paesi del Nord Europa, in cui è radicata la convinzione che essa sia più efficace della incubatrice. La pelle di mamma e papà, in altri termini, fungerebbe da ottimo regolatore della temperatura corporea del piccolo.

Categorie dell'articolo:
Notizie dal mondo · Prematuri

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *