Cameretta del bimbo: 5 cose che non possono mancare!

Scritto da
5 cose che non possono mancare nella cameretta del bimbo
info@maternita.it'

Acquistare i vestitini e preparare la cameretta sono le prime due cose che vengono in mente ad una mamma quando il suo bimbo è ancora nella pancia. Molto spesso, presi dall’entusiasmo per l’arrivo del loro bambino, i futuri genitori acquistano moltissime cose per la cameretta, magari spinti dai consigli ricevuti o perché ad alcuni oggetti visti in bella mostra in qualche negozio è davvero difficile resistere. Quello che scopriranno solo dopo la nascita del bambino, è che più della metà di quegli oggetti non servirà a niente. Ma allora cosa serve davvero, e cosa no? Ecco una lista di 5 oggetti davvero utili per la cameretta del neonato.

Cameretta del bimbo: 5 cose che non possono mancare

Lettino e culla

Molti consigliano di non acquistare la culla, perché in effetti la si usa per un tempo relativamente breve. Io credo, invece, che una culla semplice, con le ruote, possa essere utile per tenere il bimbo sempre vicino a noi.

Anche il lettino è un oggetto fondamentale. Nonostante per i primi mesi il piccolo dorma in camera dei genitori, è meglio averlo già pronto nella cameretta, completo di paracolpi, e se è il caso, di un riduttore per i più piccoli.

Sedia a dondolo o poltrona per allattare il bebé

Nonostante il bimbo dorma in camera con i genitori, è bello avere uno spazio tutto per mamma e bambino, dove sedersi ad allattare in tutta tranquillità.

Fasciatoio

Forse non ci crederete, ma il fasciatoio è un mobile davvero comodo: oltre ad evitarvi fastidiosi mal di schiena, è utilissimo per riporre tutto il necessario per il cambio. I modelli con la cassettiera incorporata, poi,  sono l’ideale per riporre body e tutine del piccolo.

Cassettiera

Molto più comoda e necessaria dell’armadio, la cassettiera sarà la vostra compagna fidata per tutto il primo anno di vita del bambino, perché i suoi cassetti sono l’ideale per riporre i minuscoli vestitini del piccolo.

Umidificatore

Quando si hanno dei bambini piccoli in casa, si deve mantenere l’aria sempre pulita e con il giusto grado di umidità. Specialmente in inverno, quando si tengono accesi per tante ore i caloriferi, l’aria può diventare più secca, e provocare fastidi al piccolo. L’umidificatore, da appendere ai caloriferi, consente di mantenere l’aria sufficientemente umidificata.

Categorie dell'articolo:
Arredamento

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *