Vaccino in gravidanza e allattamento: un open day dedicato e le indicazioni dei pediatri

Scritto da
info@maternita.it'

Tra i tanti dubbi che stanno imperversando in questi ultimi mesi è particolarmente discusso quello relativo alla necessità o meno di ricorrere al vaccino per il Covid-19 da parte delle donne in fase di gravidanza o allattamento. Un pool di pediatri, ginecologi e ostetriche, sarà a disposizione tra il 2 e il 3 settembre a Milano per un vero e proprio open day che possa aiutare a far luce sul tema vaccino attraverso consigli, risposte e bisogni per le donne in attesa in questo delicato momento.



L’open day per le mamme

Vaccino si o vaccino no? È un po’ questo il grande dubbio che molte future mamme stanno affrontando in questi mesi. Le tante domande che sorgono in fase di gravidanza o nella successiva di allattamento possono trovare risposta presso l’open day organizzato dal Dipartimento donna, mamma e neonato e dai consultori dell’Asst Fbf Sacco a Milano tra il 2 e il 3 settembre. In questi giorni dalle 8 alle 16 presso il centro vaccinale della Fabbrica del Vapore un’equipe composta da professionisti del settore sarà a disposizione per chiarimenti, informazioni e consigli, in modo del tutto gratuito e senza necessità di prenotazione. Presentando la propria tessera sanitaria ci si potrà rivolgere a neonatologi, ginecologi, pediatri e ostetriche che aiuteranno le giovani mamme a chiarire le proprie reticenze.

L’appello degli esperti

Nonostante il clima generale proposto dai media sia tendenzialmente di incertezza e fondato su opinioni a volte molto contrastanti tra loro, l’appello di quasi tutti i principali esperti del mondo medico e sanitario alle giovani neo-mamme è quello di vaccinarsi per il Covid-19. A favore di questa posizione largamente condivisa c’è l’evidente ridotta pericolosità del vaccino a mRNA rispetto invece ai rischi notevoli da contagio. Tantissimi e in crescita costante sono dunque gli appelli che da ogni parte del mondo numerosi esperti lanciano in favore dell’opinione pubblica. In molti Paesi come USA, Olanda, Belgio, Israele o Irlanda, la vaccinazione a donne in condizioni di gravidanza o in fase di allattamento viene considerata una procedura di routine. L’ultimo appello in ordine di tempo in Italia è quello rilasciato dal Ministero della Salute attraverso una circolare ufficiale che ha ribadito come il vaccino per donne in gravidanza non comporti alcuna controindicazione aggiuntiva rispetto a quelle indicate per il resto della popolazione, e non determini problemi di infertilità. Anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha confermato le medesime conclusioni, invitando le mamme a procedere con la vaccinazione.

Per info sul Vax Day di Milano clicca qui.

Il video della settimana

Categorie dell'articolo:
Aspetto un bimbo