Stati Uniti, donna muore in un incidente stradale: i due figli sopravvivono per giorni nella vettura

Scritto da
stati-uniti-donna-muore-in-un-incidente-stradale-i-due-figli-sopravvivono-per-giorni-nella-vettura
info@maternita.it'

A Little Rock, nello Stato dell’Arkansas (Stati Uniti), due bambini rispettivamente di uno e tre anni sono sopravvissuti per alcuni giorni nella carcassa del veicolo finito in un burrone dopo un incidente e che ha causato la morte della loro mamma.

Due bimbi sopravvissuti per giorni dopo un incidente

La stampa locale negli ultimi giorni ne sta parlando come di un vero e proprio miracolo, anche se purtroppo i due piccoli protagonisti di questa vicenda che viene dall’Arkansas (Stati Uniti) non dimenticheranno tanto facilmente la tragedia che hanno vissuto.

Infatti, i due piccoli, stando a quanto si apprende, sono sopravvissuti per alcuni giorni tra i rottami dell’auto su cui viaggiavano a seguito dell’incidente (avvenuto in località Little Rock) rivelatosi mortale per la loro mamma. La cosa sorprendente tuttavia è che i due fratellini, di tre e un anno, sono stati ritrovati vivi dai soccorritori pur non avendo nessuno che badasse a loro e li nutrisse.

Miracolo in quel di Little Rock

A dire la verità, anche la dinamica del loro ritrovamento ha del rocambolesco dato che, dopo alcuni giorni, il più grande dei due aveva abbandonato la carcassa della macchina finita in un burrone e si era avventurato su una strada che conduceva a Little Rock: dopo averlo identificato, le autorità locali hanno scoperto che sua madre era scomparsa da un po’ di tempo facendosi poi condurre dal fratellino, rinvenuto nel suo seggiolino in macchina ancora cosciente e in condizioni di salute tutto sommato accettabili visto ciò che aveva vissuto; per quanto riguarda il corpo della mamma, è stato trovato invece addirittura a qualche metro di distanza dalla vettura a causa della probabile violenza dell’impatto.

A stupire i media statunitensi in tutta questa storia è stata la capacità dei due bambini, rimasti orfani, di sopravvivere in condizioni proibitive: infatti, il più piccolo ha sopportato in auto le temperature elevate tipiche di quella zona meridionale dell’Arkansas (infatti in ospedale i medici hanno rilevato i classici sintomi della disidratazione), mentre il fratello ha avuto la forza per risalire il dirupo e andare a cercare aiuto.

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
News e Gossip

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.