Primo panino dopo il parto: ecco perché lo aspettiamo così tanto

Scritto da
primo-panino-dopo-il-parto-ecco-perche-lo-aspettiamo-cosi-tanto

Il piccolo è finalmente tra le braccia della mamma, in attesa di cure quotidiane premurose e amorevoli, che certamente occuperanno la maggior parte del tempo, ma le mamme debbono anche trovare il momento e il modo di pensare un po’ anche a loro stesse, a cominciare dalle necessità più semplici e primordiali, come ad esempio il cibo che desiderano mangiare subito o comunque a poche ore di distanza dal parto.
In realtà c’è un motivo scientifico secondo il quale quel primo pasto post-parto ha un gusto molto speciale e particolarmente buono.



Perché si aspetta con tanta voglia quel primo panino dopo la nascita di nostro figlio?

Per nove lunghi mesi le donne, oltre a sottoporsi a regolari controlli, analisi e monitoraggi per verificare lo stato di salute del nascituro, per evitare alcune specifiche malattie sono anche costrette a delle rinunce alimentari su cibi che, proprio perché vietati, inevitabilmente diventano a quel punto veri e proprio oggetti del desiderio: dolci, salumi, formaggi e fritture diventano una specie di chiodo fisso e un obiettivo da raggiungere.

A tale proposito, per rappresentare quanto detto finora, qualche tempo fa una foto scattata a una mamma che mangia con voracità un panino subito dopo il parto, è diventata virale probabilmente perché molte donne si sono riconosciute in questo desiderio tanto semplice quanto frequente.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da C O U R T N E Y B U R T O N (@courtneyburtonfitness) in data:

Rinunce in gestazione e desideri post-parto: un’attesa tutta da premiare

Ogni donna, durante tutto il periodo della gestazione, matura in sé il desiderio di realizzare appena possibile tutto ciò che fino a quel momento le è stato vietato e ciò è normalissimo, naturale e sano, dal momento che esaudire le voglie o le fantasie dopo la nascita del bebè, contribuirà ad aumentare l’autostima femminile.

Infatti arrivati a quel punto la donna realizza quanta forza di volontà e tenacia ha avuto durante nove mesi, in nome del grande amore per il bambino che ha portato in grembo.

Dal panino con il salame, alla voglia di tornare in forma

Possiamo dire dunque che quasi ogni donna fa progetti e programma di realizzare il prima possibile qualcosa che le è stato impedito durante la gravidanza e tra i sogni più comuni, oltre al cibo finalmente libero da condizionamenti, troviamo anche alcuni desideri apparentemente frivoli e alcune autentiche necessità.

Tra questi troviamo la voglia di riuscire a piegarsi agilmente per raccogliere qualcosa da terra o per allacciarsi le scarpe senza l’ostacolo di un grande pancione prominente, e anche se prima di essere incinte quelle donne non sono mai state elastiche come ballerine, con la gravidanza si sviluppa la voglia di danzare, per sentirsi leggere come farfalle.

Tags dell'articolo:
· · ·
Categorie dell'articolo:
Curiosità

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *