Poliziotta allatta figlio di una donna arrestata

Scritto da
poliziotta-allatta-figlio-di-una-donna-arrestata
info@maternita.it'

In Argentina una poliziotta, dopo avere constatato che il figlio neonato di una donna arrestata era gravemente malnutrito, si è messa ad allattarlo al seno.

La foto della scena è presto diventata virale ed è valsa una promozione alla donna.

Una poliziotta allatta il figlio di una detenuta

Durante il suo turno all’ospedale di Buenos Aires la poliziotta Celeste Ayala ha visto arrivare in corsia ben 6 bambini, figli di una donna appena arrestata.

La poliziotta ha subito preso a cuore la situazione dei piccoli, soprattutto del più giovane, di soli 6 mesi. Tutti i bambini piangevano ed avevano fame.

Celeste quindi, che era da poco rientrata in servizio dopo una gravidanza, ha deciso di placare la fame almeno del bimbo più piccolo, visto che il personale dell’ospedale era impegnato.

Un collega le ha scattato una foto e ha diffuso nel web questo gesto di grande umanità.

La reazione della polizia

Il capo della polizia ha concesso all’agente Ayala una promozione proprio grazie a questo suo gesto e ha ringraziato pubblicamente la poliziotta.

Secondo quanto dichiarato dalla donna il personale dell’ospedale era già impegnato su altri casi più gravi e aveva definito i bambini sporchi e maleodoranti.

Incurante dello stato dei bambini, anzi amareggiata e commossa dalla loro situazione, la poliziotta ha deciso di placare il pianto almeno del bambino di soli 6 mesi, che era giunto insieme ai fratelli fra le corsie del reparto.

La foto della poliziotta che allatta diventa virale

Il collega dell’agente Ayala ha condiviso la foto su Facebook, dichiarando di voler diffondere un gesto di profondo amore disinteressato: il gesto di una donna che tratta un bambino sconosciuto esattamente come se fosse suo.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Humanity! #CelesteAyala

Un post condiviso da LOLA (@glaudinilola) in data:

 

Nell’arco di poche ore la foto e la descrizione degli eventi hanno fatto il giro del mondo sui social e sono approdati ai media tradizionali, commuovendo anche i più alti livelli della polizia argentina. Da qui la decisione di concedere alla donna una promozione.


 

Condividi il post:
Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
News e Gossip

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.