Mamma vede uno strano segno rosso sul braccio del figlio: ecco cosa succede

Scritto da
mamma-vede-uno-strano-segno-rosso-sul-braccio-del-figlio-ecco-cosa-succede
info@maternita.it'

L’attenzione di una mamma ha salvato la vita al proprio figlio di otto anni. È accaduto in Gran Bretagna: portato immediatamente in ospedale, al bambino è stata diagnosticata una sepsi. Facebook ha permesso alla donna di condividere la sua storia per avvisare altre mamme della pericolosità di quanto le è accaduto!

Il segno rosso sul braccio del figlio

Le mamme, si sa, sono sempre molto attente ai propri bambini: proprio questa attenzione ha salvato la vita al figlio di Alexandra Ruddy. La donna infatti ha notato uno strano segno rosso su un braccio del figlio Ewan, proprio in corrispondenza di una vena. Ad allarmare la madre è stato il fatto che tale segno era apparso improvvisamente. Preoccupata, ha deciso di non perdere tempo e di portare il ragazzino dal medico.

Questi gli ha diagnosticato una sepsi, una particolare infezione del sangue spesso difficile da diagnosticare che ancora oggi provoca decine di migliaia di morti ogni anno. La prontezza di Alexandra Ruddy ha permesso al ragazzino di essere curato con un ciclo di antibiotici recuperando completamente dall’infezione in poco tempo.

La caduta e la diffusione su Facebook

La sepsi del ragazzino non si è generata in maniera completamente improvvisa. Una settimana prima di notare il segno rosso sul braccio del figlio, infatti, Ewan era andato con la mamma allo zoo ed era inciampato cadendo a terra. Come spesso accade in seguito a queste cadute, Ewan si era trovato con qualche escoriazione, ma niente che sembrasse preoccupante. La mamma lo aveva regolarmente disinfettato e le piccole ferite sembravano non essere infette e tendere a richiudersi regolarmente.

Dopo qualche giorno, tuttavia, la donna ha iniziato a notare dei segni rossi lungo il braccio, in corrispondenza della vena. Una corsa dal medico ha permesso di evitare il peggio.

Alexandra Ruddy ha poi scelto di condividere la propria storia su Facebook, per aiutare le altre persone a comprendere come riconoscere in maniera rapida la presenza di questo tipo di infezione. Il popolo di Facebook ha risposto in maniera positiva rendendo virale il post della donna.

Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
Notizie dal mondo