Il suo bambino rischia di perdere la vista a causa dei giocattoli da bagno. La storia di una mamma

Scritto da
il-suo-bambino-rischia-di-perdere-la-vista-a-causa-dei-giocattoli-da-bagno-la-storia-di-una-mamma
info@maternita.it'

Un enorme spavento è ciò che ha provato la mamma di Baylor dopo il bagnetto del suo piccolino. Infatti è rimasta letteralmente scioccata osservando la terribile irritazione che ha colpito gli occhi del suo bambino. Responsabili di questa reazione sono stati i giocattoli da bagno che Baylor aveva con sé nella vasca.

Giocattoli pericolosi

Il momento del bagnetto è sacro e di fondamentale importanza. Molto spesso poi diventa motivo e occasione di gioco per tanti bambini. Per questo il portarsi all’interno della vasca alcuni appositi giocattoli da bagno è pratica comune e molto diffusa. Si spera però di non incorrere nella sfortunata esperienza vissuta dalla giovane mamma di Baylor, un bimbo americano che ha contratto un’importante infezione batterica dai suoi giocattoli. Questi oggetti infatti possono diventare veicolo di muffe e batteri, e creare così un grandissimo pericolo per i loro piccoli utilizzatori.

I giochi causa di un’infezione

La giovane mamma americana Eden Strong è stata la sfortunata protagonista insieme al suo Baylor di un’avventura che difficilmente dimenticherà. Dopo aver fatto il bagnetto al suo bambino di 2 anni ha infatti visto subito che gli occhi del piccolo sono diventati rossi e gonfi. Ha immediatamente sciacquato con acqua corrente ma è stata comunque costretta a portare Baylor in ospedale. Qui ha ricevuto la notizia che il bimbo aveva contratto una pericolosa infezione batterica che ne metteva a repentaglio la vista. Febbre alta, gonfiore e rossore, erano causati dalla muffa presente nei giocattoli in plastica che il piccolo Baylor aveva maneggiato durante il suo bagnetto. Fortunatamente dopo circa una settimana di trattamenti e medicine Baylor è guarito senza incorrere in gravi conseguenze per la sua vista.

Dopo aver provato questo terribile spavento osservando gli occhi gonfi e arrossati del suo bambino Eden Strong vuole ora farsi promotrice ed esempio per molti altri genitori. Ha infatti postato sui social le immagini del suo bambino per avvertire le altre mamme e gli altri papà del pericolo nascosto che possono dover affrontare. Tantissime condivisioni e commenti hanno garantito una diffusione capillare della notizia, facendo della storia di Eden e Baylor un importante esempio e un monito di attenzione per migliaia di giovani genitori.

 

Categorie dell'articolo:
News e Gossip