Come sono le mamme “animali” in dolce attesa?

Scritto da
info@maternita.it'

Le future mamme “animali” non sono tanto diverse dalle mamme “umane”. Anche noi, in fondo, apparteniamo alla specie animale, in particolare alla categoria dei mammiferi, e portiamo in grembo i nostri cuccioli per 9 mesi con molta gioia ma anche con qualche difficoltà, legata al dover convivere con un corpo che non è più solo nostro. Il tempo di gestazione varia molto in natura: ci sono animali come i gatti e i cani che hanno gravidanze di circa 60 giorni e animali come gli elefanti che portano in grembo i loro cuccioli per 21 mesi. Ma come si comportano le mamme “animali” in dolce attesa? Vediamo alcuni esempi tenerissimi!



Il gatto sphynx, che non ha peli sul mantello e lascia vedere bene il suo pancione. Dalla sua espressione sembra valere il detto che in gravidanza si soffre un po’ il malumore.

La futura mamma suricato, invece, sembra trovarsi benissimo con il suo pancione, che protegge istintivamente con le zampe anteriori. Un po’ come facciamo noi quando accarezziamo in modo naturale la nostra pancia, specie quando sentiamo il piccolo muoversi.

Il video della settimana

La mamma lepre, invece, sta in mezzo all’erba, dove trova il necessario per cibarsi e nutrire così la piccola creatura che ha in grembo. Lo fa con un gesto dolcissimo, che ricorda quasi la preghiera.

La mamma mucca ha un’aria dolce e un corpo enorme, dove ospita il suo piccolino, che è pronta ad accogliere in un bagno d’amore.

Le mamme cavallucci marini mantengono sempre la loro eleganza, nonostante il loro corpo snello e atletico sia appesantito da una panciona che sembra un palloncino.

Aspetto ancora più buffo, invece, è quello della cavia, che quando è in dolce attesa somiglia a una pera o a un palloncino.

La mamma leopardo, nonostante la gioia di diventare madre, non vede l’ora di poter riprendere a correre nella savana, mentre la mamma bradipo sembra trovarsi benissimo nella condizione di relax e riposo che richiede la gravidanza.

La mamma zebra è ancora più bella con le sue strisce accentuate dalle forme del corpo.

La mamma scimpanzé si lascia andare alle voglie da gravidanza, dedicandosi un piccolo spuntino, mentre la mamma macaco assume la posa classica della donna in gravidanza, con le zampe anteriori che proteggono il pancione.

La mamma scoiattola esprime tutta la sua dolcezza pre-maman presentandosi come un batuffolo morbido e rotondo. Infine la mamma gnu, agli sgoccioli della gravidanza, dimostra di non vedere l’ora che nasca il suo cucciolo.

Tags dell'articolo:
· ·