Bodhi, neonato prematuro star dei pannolini

Scritto da
bodhi prematuro star pannolini pampers

È nato con 17 settimane di anticipo e tutti lo davano per spacciato. Anzi, per i medici quello non era un parto ma un aborto. Oggi Bodhi è l’esempio lampante che la forza della vita ha la meglio anche nelle situazioni più sfavorite. Un incoraggiamento per tutti i genitori di bambini prematuri.

Bodhi e la sua grande voglia di vivere

Questa storia a lieto fine ha inizio a Natale 2016 quando Lisa Curtin, in attesa a maggio di diventare mamma, decide di fare un viaggio insieme al compagno Shane. Purtroppo però per Lisa il giorno di Natale inizia il travaglio malgrado sia solo alla 23° settimana di gravidanza. La futura mamma capisce che è troppo presto ma quei dolori lancinanti alla schiena lasciano ben poco da sperare. All’ospedale le prescrivono paracetamolo e riposo assoluto che a quanto pare non sono bastati. Lisa torna all’ospedale. Il suo bambino stava per nascere.

Per i medici quel parto era un aborto, infatti nel Regno Unito quando un bambino viene alla luce prima della 24° settimana è ancora considerato un semplice feto ed è la struttura stessa a decidere se assisterlo oppure no. La legge in questo caso non impartisce alcun obbligo.

Il piccolo Bodhi, da neonato prematuro a piccola star

La donna ricorda quei momenti come un vero e proprio incubo. Le infermiere erano dispiaciute mentre le massaggiavano la pancia e le chiedevano se avrebbe voluto tenere in braccio il suo bambino mentre esalava gli ultimi respiri. Così Bodhi a dicembre è nato. Pesava solo 450 grammi ma aveva la tempra di un vero combattente.

A discapito di tutte le previsioni funeste il piccolino ha superato la sepsi, un’infiammazione che porta, nella maggior parte dei casi, i neonati prematuri alla morte.

Giorno dopo giorno Bodhi è diventato sempre più forte lasciando meravigliato tutto il personale medico. Lui voleva vivere e ha disatteso tutte le statistiche scientifiche.

La Pampers ha chiesto alla mamma di poterlo filmare nella sua incubatrice per la pubblicità dei pannolini creati appositamente per neonati prematuri.

Ad Aprile, quando è stato finalmente dimesso dall’ospedale anticipando qualsiasi previsione, Bodhi è iniziato ad apparire anche sui teleschermi come piccola star della pubblicità.

Un messaggio di speranza per tutti quelli che come mamma Lisa si ritrovano a vivere questo tipo di esperienza. Ecco la foto del piccolo Bodhi ora, felice tra le braccia della sua mamma!

bodhi neonato prematuro oggi

Categorie dell'articolo:
Prematuri

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.