Reddito di maternità: che cos’è e quanto spetta?

Scritto da
reddito-di-maternita-2017

Il reddito di maternità, pari a 150 euro mensili, è un bonus destinato a tutte le donne milanesi che diventeranno mamme nel 2017 e che possiedono determinati requisiti. Questo premio, infatti, è stato messo a disposizione del Comune di Milano al fine di supportare i nuclei familiari meno abbienti che attendono l’arrivo di un bebè per il prossimo anno.

I requisiti necessari per richiedere il reddito di maternità

Oltre a risiedere nel Comune di Milano, per poter beneficiare del bonus di maternità pari a 150 euro al mese, è necessario dimostrare che il proprio reddito annuo è inferiore ai 17.000 euro.

Il bonus di 150 euro non verrà versato dal Comune in contanti, bensì si ipotizza che esso sarà convertito in buoni acquisto oppure in una carta elettronica prepagata che consentirà di effettuare acquisti presso sanitarie, negozi specializzati per la prima infanzia e/o supermercati convenzionati con il Comune.

Milano: baby box, il pacco dono per il neonato

Oltre alla possibilità di comprare prodotti per 150 euro al mese, i nuclei familiari beneficiari del reddito di maternità, riceveranno, in occasione della nascita del bebè, un pacco dono con tutto l’occorrente per il neonato. Esso, infatti, conterrà pannolini, tutine, body, una crema protettiva all’ossido di zinco, accessori per l’allattamento e un contenitore in cui conservare il latte materno.  

A partire dal prossimo 15 dicembre, le famiglie che hanno fatto domanda per il reddito di maternità, riceveranno degli inviti per recarsi presso le farmacie Lloyds, dove è possibile ritirare il proprio pacco dono.

Reddito di maternità: un benvenuto ai neonati milanesi

Il reddito di maternità e il pacco dono elargiti dal Comune alle famiglie milanesi meno agiate, non solo costituiscono un prezioso sostegno economico, ma vogliono anche essere un regalo di benvenuto al mondo per tutti i neonati del 2017. 

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Mamme e lavoro

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *