Malore post parto, per la Procura è omicidio colposo

Scritto da
malore-post-parto-omicidio-colposo

Martedì 4 ottobre 2016 – Firenze. Una giovane donna di 36 anni, Annalisa Casali, è morta dopo aver dato alla luce il suo bambino attraverso parto naturale.

Morte post parto: le cause sono ancora un mistero

Nessuno ancora riesce a scoprire cosa abbia provocato il decesso di una giovane mamma, ricoverata all’Ospedale Careggi di Firenze e colpita da un malore dopo la nascita del suo primo figlio, avvenuta in modo naturale. Secondo quanto riferito dal quotidiano La Nazione, a determinare la morte di Annalisa sarebbe stata la rottura della milza, una complicazione dovuta probabilmente alle ultime fasi del travaglio. Dopo l’asportazione d’urgenza dell’organo, la donna è stata colpita da arresto cardiaco e sono stati vani i tentativi di rianimarla.

Morte post parto: la procura indaga per omicidio colposo

Nel frattempo, l’Assessore Regionale alla Salute, Stefania Saccardi, ha riferito che è stata immediatamente aperta un’indagine per fare chiarezza su questa tristissima vicenda e dare delle risposte ai familiari della donna. Da ciò che è emerso finora, tuttavia, sembra che l’evento non sia legato al parto: sarà fondamentale chiarire se Annalisa Casali soffriva di un problema di salute ignorato precedentemente, oppure se le manovre del parto hanno in qualche modo provocato i danni che hanno portato alla sua morte. Gli accertamenti stanno proseguendo e per il momento restano dei dubbi sulle responsabilità e le dinamiche correlate al decesso della donna.

Categorie dell'articolo:
Notizie dal mondo · Post parto · Travaglio e parto

Commenti

Lascia un Commento