La Mamma Imperfetta.

Scritto da
la-mamma-imperfetta

E’ mattina. Non è tardi, almeno non per la sveglia ma, per la giornata che ti aspetta, lo è. Non ti sei ancora lavata, ma sei già a parlarle, a giocarci, a farti travolgere dai suoi sorrisi. Dal suo amore incondizionato. Meno male che c’è quello, perché non puoi più aspettare il caffè, prima di dire le tue prime parole.

Vai al bagno di corsa, e ti lavi come puoi. La doccia te la fai la sera. Non puoi asciugarti i capelli con tua figlia da rincorrere in ogni dove. Decidi di uscire. Impossibile accendere il pc, fare una telefonata, mettere a posto la casa, quando tua figlia non è più immobile dove la lasciavi. Quando apre ogni cassetto, va dove non deve, corre verso tutti i pericoli.

Vai nei parchetti di zona. Altalena libera. Altalena occupata. Fai la fila. Poi cedi il posto. Ora della merenda. Oggi, per fortuna, te la sei ricordata.

Si fanno le 12.00. Sei stanca, ma non capisci perché. Dopo tutto non hai lavorato. Eh si, perché uno si stanca solo se sta dietro una scrivania. Ti hanno fatto il lavaggio di cervello, pure a te. Ci sono riusciti! Ora pappa. Dimmi che ce l’hai. Perfetto! Stasera preparo l’altra, così mi organizzo per l’intera settimana. La pappa è un rituale lungo. Ora la vuole. Ora non la vuole. Ora la sputa. Ora gioca. Ora preferisce la frutta. Il pavimento è un disastro. Meno male che il visino è tutto un sorriso, un amore. Basta questo a ricompensare. Cerchi di mangiare un boccone ma, nel frattempo, devi cambiare subito il pannolino. Diventa un lungo rituale pure la tua, di pappa.

Il pavimento lo pulisco male. Aspetto la sera per sistemare. Il giorno è per lei e per il lavoro che cerco di fare. Si va a fare la nanna. Un paio di canzoncine, mezzo libro. Prende sonno. Mi concederà un paio d’ore. Accendo il pc. Devo fare in fretta. Quali sono le priorità?

Si sveglia. Si gioca. Si fa merenda. Si esce. Arriva il papà. Le fa il bagno e la fa mangiare. Tu riaccendi il pc. Non sei riuscita a fare un granché prima. Se ce la fai, ti lavi i capelli, altrimenti domani, dai! Il papà la mette a letto, tu fai la tavola, pulisci il casino che la giornata ha lasciato dietro. Non hai ancora cenato. Non sai a che ora lo farai. Aspettiamo che prenda sonno. Nel frattempo carichi la lavatrice. Togli i piatti dalla lavastoviglie. Caspita, ci sono i panni ancora stesi fuori!

Ti piacerebbe vedere un’amica. Ma vai a spiegare che, anche se non hai timbrato il badge, sei stanca morta pure tu. Vorresti una compagnia, ma, siccome non sei riuscita a mollare tua figlia, sarà per la prossima volta.

Sembra che tu non abbia fatto nulla. Il lavaggio del cervello di quelli che sanno tutto e le immagini che vedi ogni giorno, ti raccontano di un mondo in cui le mamme sono migliori di te. In cui fanno questo e quello. Dai, magari domani ce la fai pure tu!

Categorie dell'articolo:
Ho un bimbo · Mamme Blogger

Commenti

  • sei riuscita a dare un’immagine esatta dello stress quotidiano materno 🙂

    Pensieri rotondi Pensieri rotondi 13 settembre 2016 15:17 Rispondi
    • ps: tra l’altro fa coppia col mio prossimo post! ahaha

      Pensieri rotondi Pensieri rotondi 13 settembre 2016 15:17 Rispondi
    • E’ brutto dirlo, ma un pò mi consola. Ti senti veramente a terra certe volte. Soprattutto, se ti sembrano tutte più “avanti” di te 🙂

      Stato di Grazia a chi? Stato di Grazia a chi? 13 settembre 2016 15:46 Rispondi
  • Esatto!!!e tu per loro sei la poverina di turno!!!quante volte me lo sento dire…. Anche indirettamente

    Vanessa Trolese Vanessa Trolese 13 settembre 2016 15:26 Rispondi
    • Non so se siamo tutte sincere. Forse , il problema è anche quello: se non ci fosse questa smania di apparire impeccabili, saremo tutte più serene. Certo, c’è sicuramente la persona più in gamba, ma , alle volte, mi pare che troppe appaiano in gambissa. E questo non può rispecchiare la realtà. Almeno credo 🙂

      Stato di Grazia a chi? Stato di Grazia a chi? 13 settembre 2016 15:49 Rispondi
  • La mia vita adesso prima ero incinta con due bambine e facevo poco e nulla perché stavo sempre male e mi ripetevo che una volta partorito sarebbe stato meglio invece e tutto un casino mangiare bere lavarsi e diventato un optional a malapena riesco a mettere su la cena

    AriannaGiampaolo Murgano AriannaGiampaolo Murgano 13 settembre 2016 16:08 Rispondi
    • Stare male, quando si è incinta, è brutto. Lo capisco. Non si riesce a godere di un’attesa che, di per sè, è foriera di bellezza e meraviglia. Mi spiace tanto. Per il resto, cioè per quello che stai vivendo ora, ti posso solo dire: non sentiamoci sole. Io, quando ho scritto il pezzo (ma anche oggi), ho avuto momenti di tanta stanchezza e anche di poco entusiasmo. Poi, però, quando ad esempio, leggo questi commenti, ho la certezza che per moltissime di noi (forse la maggioranza) la maternità è anche questo: giornate difficili. Questo mi aiuta a pensare che, se siamo (quasi) tutte sulla stessa barca, è tutto normale. Sarà un periodo, e poi passerà 🙂

      Stato di Grazia a chi? Stato di Grazia a chi? 13 settembre 2016 16:18 Rispondi
    • Speriamo presto perché è davvero dura

      AriannaGiampaolo Murgano AriannaGiampaolo Murgano 13 settembre 2016 16:47 Rispondi
    • Grazie le vostre parole mi fanno coraggio che siamo in tante sulla stessa barca…passerà…con ” l’amarezza” che ci crescono sotto gli occhi, troppo in fretta in questo tempo troppo veloce!!! l’amore più grande della mia vita 🙂

      Patrizia Santini Patrizia Santini 13 settembre 2016 22:33 Rispondi
    • È vero crescono troppo in fretta aspetti nove mesi x vederla/o e sembrano nn finire mai e una volta tra le tue braccia il tempo vola

      AriannaGiampaolo Murgano AriannaGiampaolo Murgano 14 settembre 2016 10:17 Rispondi
  • Per me e la mia Sofia i primi due mesi sono stati duri, ora va migliorando anche perché ho deciso che tutto il mio tempo è suo e la casa la guardo solo nei ritagli di tempo! A tutte le fenomene io rispondo ” si si” per il resto preferisco stare con lei e godermela fino in fondo! È bello e molto impegnativo essere mamme, mia figlia merita tutto il mio impegno! Un abbraccio a tutte

    Claudia Renò Claudia Renò 13 settembre 2016 19:03 Rispondi
  • Giorgia Giacchero

    Nikly Liguori Nikly Liguori 13 settembre 2016 21:56 Rispondi
  • Le mamme perfette sono quelle che hanno: la colf h24 che lava stira e pulisce casa! E quattro nonni che pensano ai bimbi!!! Ecco perfavore Nn offendetevi ma è la realtà!!! Io sono mamma da otto mesi e da quando lo sono i piatti rimangono da lavare montagne di panni da stirare e da lavare la casa da pulire e sistemare!!!! Qualche mese fa ci soffrivo… Ora Nn me ne frega più nulla!!! Ogni gg faccio ciò che posso! E ve lo dice una maniaca della casa! E lavoro!!! Dunque quello che voglio dire è rivolto a tutte le mamme che come me si fanno la doccia in 10/15 sec con il figlio seduto nella sdraietta che aspetta!!! Che alla sera ad un certo orario vanno a letto con i propri figli:SIETE MERAVIGLIOSE!!!! Quando u nostri figli saranno grandi avremmo tanto tempo x noi e la casa… E ci mancheranno i nostri cuccioli!!!! GODIAMOCI I NOSTRI FIGLI!!!!

    Roberta Fleba Roberta Fleba 13 settembre 2016 22:01 Rispondi
    • Mi rispecchio in ogni tua parola….ho appena finito di stirare e ho addormentato la mia cucciola….adesso si va a nanna che domani la giornata inizia all’alba

      Angela Rita Messina Angela Rita Messina 13 settembre 2016 22:06 Rispondi
    • Nooo le mamme perfette siamo noi quelle ché fanno tutto da sole 😉 bambinii casa marito lavoro 😉 ♥♥ e non quelle con i nonni 😉

      Vasi Stamat Vasi Stamat 13 settembre 2016 23:49 Rispondi
    • Io sono una nonna quindi sono stata mamma di due figli senza colf e senza nonni vicino ti assicuro che hai pienamente ragione nn fartene nessuna colpa fai quello che puoi e goditi i figli x la casa c’è tempo io ora ho il tempo x casa e x me è mi mancano i cuccioli ma ogni cosa a suo tempo nn rimpiango nulla del mio tempo trascorso.baci a tutte le mamme

      Giovanna Corea Giovanna Corea 14 settembre 2016 19:52 Rispondi
  • La mia vita e così! Ho 4 bambini, zero tempo per me! Non sto più a scegliere i miei abiti! A malapena riesco a farmi una doccia veloce! Dobbiamo stare dietro agli orari. Il tempo per noi……Bon basta mai, anzi……..non c’è tempo per noi! Vedo mamme tutte in tiro, vestite perfettamente, capelli sempre in ordine, insomma……tutte impeccabili, tranne me! Ci sono giorni che la stanchezza e talmente eccessiva……che non vedi solo l’ora di rifugiati nel letto…….meritato riposo!!!!!! So che questo passerà…….ma per ora……..no!!!!!!!!

    Giovanna Fonte Giovanna Fonte 13 settembre 2016 22:11 Rispondi
    • Io ne ho tre l’ultima arrivata da neanche un mese e adesso e cosi la mia vita nn ho tempo z niente e x di più ne gravidanza ne il post parto sono andati bene quindi ho dovuto anche affrontare dei problemi che ancora sto cercando di risolvere … e quando vedi le mamma tt belle pettinate truccate ti chiedi se sei te che nn riesci a fare nulla o loro che fanno poco…

      AriannaGiampaolo Murgano AriannaGiampaolo Murgano 13 settembre 2016 23:20 Rispondi
    • Non e vero ché non facciamo niente 😉 ho due bimbi uno di cinque e una di un anno gli crexco da sola soooooola non ho nessuno non ho mamma e lontana non ho fratelli sono lontaniii non ho suocera 😉 mahhhhh non ho bisogno di nessuno 😉 amooo la mia vitz vosi com’è e 😉 siamo solo noi io e mik marito 😉 va brne luk lavora 24 ore su 24 😉 mah prima ti devi amare tu stessa 😉 poi vedrai chd sarsi anche tu come noi 😉

      Vasi Stamat Vasi Stamat 13 settembre 2016 23:45 Rispondi
    • Ma nn è che nn mi amo anzi e che preferisco passare il poco tempo che ho a dispozione con i miei bambini che pensare a fare delle cose futili… sono anche io sola e ci sono dei momenti incui penso nn ci riesco però mi faccio forza e vado avanti nn posso fare altro… ho solo mio marito a darmi una mano e quando c’è ne approfitto e mi prendo cura di me …

      AriannaGiampaolo Murgano AriannaGiampaolo Murgano 14 settembre 2016 10:21 Rispondi
    • Io penso che oltre ad essere delle madri……siamo anche delle donne! Per carità non dico che la mia vita non mi piace così com’è. Mi ritengo una persona molto fortunata per il dono che ho ricevuto……I miei quattro gioielli. Ma ciò non toglie il fatto che aver maggio tempo a disposizione per sé stesse… non sarebbe male! Anch’io non ho aiuti e mio marito e un trasfertista e non c’è mai! Ma a chi non piacerebbe avere un po più di tempo per sé stesse

      Giovanna Fonte Giovanna Fonte 14 settembre 2016 12:56 Rispondi
  • e chi lavora come me cosa fa si spara?? Basta non essere ossessionate a far tutto bene…basta il minimo indispensabile in casa… Tutte le mamme sn perfette, perfette x il proprio bimbo…!!!

    Elena Busnelli Elena Busnelli 13 settembre 2016 22:37 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *