Come rimanere uniti dopo la nascita del bimbo

Scritto da
Rimanere uniti dopo la nascita del bimbo

La vita di coppia può essere messa a dura prova dalla nascita di un figlio. Tuttavia se la neomamma e il neopapà non si lasciano cogliere impreparati da questo evento, il rapporto si rinsalda e non si rischia di “scoppiare”. Vediamo insieme quali sono i principali atteggiamenti da evitare se si vuole rimanere uniti dopo la nascita del bebè.

Rimanere uniti dopo la nascita del bimbo: una nuova identità di coppia

Soprattutto nei primi mesi di vita del nuovo nato a mamma e papà è chiesto uno sforzo non indifferente sia in termini fisici che psichici. In particolare la mamma, tra notti insonni e poppate, si ritroverà a dover riorganizzare completamente i propri ritmi e le proprie abitudini. 

L’arrivo del neonato, di fatto, porta uno sconvolgimento non indifferente all’interno della coppia, sia per quanto concerne la sfera emotiva che quella pratica: i partner, infatti, oltre a essere compagni e amanti, ora ricoprono anche il ruolo di madre e padre. Alla luce di questi cambiamenti è necessario riscrivere insieme la nuova identità di coppia.

Come rimanere una coppia unita: cose da non fare

Considerare il proprio partner esclusivamente come un genitore: in questa fase entrambi i membri della coppia desiderano essere al centro dell’attenzione del proprio partner e ricevere da lui/lei rassicurazioni-

Smettere di parlare: l’importanza del dialogo e del confronto sono fondamentali per capirsi meglio e per venirsi incontro. Non siate, dunque, avari di parole e trovate sempre 5 minuti per scambiarvi confidenze ed emozioni.

Dedicare  tutto il tempo e  le attenzioni al piccolo di casa: per quanto il nuovo arrivato catalizzi su di sé tutte le attenzioni, come è giusto che sia, è pur vero che, per il benessere della coppia, è importante ritagliarsi degli spazi per recuperare l’intimità.

Dare tutto per scontato: Per mantenere viva la passione è importante non considerare il proprio partner come un bene scontato, ma è opportuno rispolverare un po’ di sano romanticismo per riscoprire che dietro a una mamma e un papà ci sono sempre un uomo e una donna.

Categorie dell'articolo:
Vita di coppia

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *